Difesa a 3 e mercato: ecco come sarebbe la nuova Inter di Conte

Difesa a 3 e mercato: ecco come sarebbe la nuova Inter di Conte

Nuove voci di mercato parlano di un contatto tra la dirigenza nerazzurra e l’ex c.t. della nazionale italiana

di Paolo Messina

Le battute finali del campionato vedono l’Inter intenta a mantenere il terzo posto. Il calendario che separa i nerazzurri dal traguardo non è semplice ma nemmeno impossibile. La differenza con lo scorso anno è che Handanovic e compagni hanno il coltello dalla parte del manico. La permanenza di Spalletti, comunque vada a finire la stagione, sembra molto lontana. L’allenatore di Cerlaldo, secondo ultime voci di mercato, potrebbe essere sostituito da Antonio Conte. Il possibile avvicendamento ha stuzzicato i tifosi interisti, i quali sognano l’ennesimo salto di qualità nell’annata che verrà.

L’ex c.t. della Nazionale è fermo ai box dopo l’avventura, con molti alti e bassi, al Chelsea. La sua voglia di tornare in Italia non s’è mai affievolita e all’Inter troverebbe terreno fertile per affermarsi nuovamente in patria. Provando ad ipotizzare una possibile formazione di stampo “contiano”, i dubbi sul modulo stanno a zero. Il 3-4-2-1 è il più utilizzato dal leccese e lo porterebbe anche al Meazza, tenendo presente anche la variante 3-5-2.

Davanti ad Handanovic è pronta la difesa a 3 di spessore, composta da Skriniar, de Vrij e Godin, quest’ultimo in arrivo dall‘Atletico Madrid. Per gli esterni a tutta fascia, l’ex Juve ritroverebbe Asamoah, utilizzato a pieno regime nella sua esperienza bianconera. Per questa zona del campo potrebbe tornare di moda il nome di Darmian, oltre alle piste percorribili per Emerson Palmieri e Marcos Alonso. Rimanendo sulle fasce, non sarebbe da scartare El Shaarawy. In centrocampo, Conte si ritroverebbe Nainggolan, inseguito con forza al Chelsea. La permanenza del belga verrebbe, quindi, data per scontata. Rimarrebbe in piedi la trattativa per Rakitic dal Barça e in orbita Inter potrebbe tornare un fedelissimo dell’allenatore italiano, Arturo Vidal, utilizzato 112 volte con la Juve. Passando in rassegna l’attacco, i nomi caldi sono Lukaku e Dzeko. I due attaccanti potrebbero essere d’aiuto alla causa interista con Conte in panchina. Nella lista potrebbe inserirsi anche il francese Giroud, già allenato al Chelsea. Da non scartare, però, l’ipotesi relativa alla permanenza di Icardi. Con il nuovo avvicendamento in panchina, l’argentino potrebbe convincersi per rimanere all’ombra del Meazza.

LIVEBLOG – Conte all’Inter? tifosi divisi: “Mi fido di Marotta”. Ma c’è chi invoca Mourinho e lancia l’hashtag #NoConte

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy