Arriva Caceres? Ecco come cambierebbe l’assetto difensivo

Arriva Caceres? Ecco come cambierebbe l’assetto difensivo

L’uruguayano è stato preso in periodo di prova dall’Inter. Sarà de Boer a decidere se prenderlo o no. Ma non basta solo lui per completare l’emergenza difensiva dell’Inter…

caceres inter

Martin Caceres sarà coinvolto in un periodo di prova ad Appiano Gentile, dopodiché, sarà de Boer a decidere se l’uruguayano è o no da Inter. Nel frattempo, però, non si placano le voci di mercato che ritraggono l’Inter in cerca di almeno un altro difensore da aggregare alla rosa. Come già detto, i nerazzurri sono sulle tracce di Linedolf ed Acerbi, e a gennaio potrebbe essere aggregato in prima squadra Federico Dimarco. Nel caso in cui Caceres venisse promosso da de Boer (l’uruguayano sarebbe molto utile vista la sua duttilità), l’Inter si ritroverebbe con i seguenti difensori, ruolo per ruolo:

DIFENSORI CENTRALI: Miranda, Murillo, Ranocchia, Caceres

TERZINI DX: Ansaldi, D’Ambrosio, Caceres

TERZINI SX: Nagatomo, Santon, Miangue

Servirebbero, dunque, almeno altri due giocatori. Un difensore centrale più un esterno difensivo. Ciò lascia presagire ad una possibile cessione di un terzino e l’indiziato numero uno sarebbe Yuto Nagatomo, la cui esperienza in nerazzurro sembra ormai giunta al capolinea. L’Inter è sulle tracce di tre terzini: Stephan Lichtsteiner, Matteo Darmian e Aleix Vidal. Per il primo, sembra una pista sul viale del tramonto: lo svizzero ha rotto definitivamente con la Juventus, ma su di lui si sono accesi i riflettori del Barcellona. Proprio per questo, si fa sempre più insistente il nome di Aleix Vidal, ma al momento il giocatore con cui l’Inter ha preso concretamente contatti è Matteo Darmian. I nerazzurri hanno avuto modo di confrontarsi con l’entourage del difensore dello United, che hanno parlato di “destinazione gradita” in ottica Inter. I nerazzurri, dunque, si ritrovano con una difesa ancora da ultimare. Nel mercato di gennaio serviranno subito dei rinforzi per un reparto (quello difensivo) che appare quello più in crisi fra tutti per l’Inter…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy