Domenech non ha dubbi: “Kondogbia può diventare come Pogba. Con Imbula grande coppia”

Domenech non ha dubbi: “Kondogbia può diventare come Pogba. Con Imbula grande coppia”

Commenta per primo!

Roberto Mancini si affida alla Francia per costruire il centrocampo della prossima stagione. Per l’occasione, Raymond Domenech ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport proprio dei due acquisti nerazzurri Kondogbia e Imbula:

“Sono complementari, anche in un centrocampo a due. E polivalenti. Tutto però dipende da come Mancini schiera l’attacco: con una punta e due esterni, o un trequartista e due attaccanti. Imbula già al Guingamp mostrava capacità di proiettarsi facilmente in attacco: salta l’uomo, cerca il dribbling, prende rischi. Mi ricorda Matuidi del PSG. Bielsa l’ha fatto giocare tutto l’anno davanti alla difesa e lui è migliorato molto nella lettura del gioco, ma il Marsiglia ha incassato 42 reti. Davanti alla difesa metterei Kondogbia, che ha il profilo tipico del mediano e rischia di farlo anche all’Europeo 2016, con Matuidi a sinistra e Pogba a destra. Adesso per lui inizia però la fase più difficile, deve gestire il peso dei 35 milioni spesi dall’Inter”. Infine l’ex ct della Nazionale francese si concede ad un paragone con Pogba, ma anche una battuta sarcastica su Vidal e la sua ultima performance extracalcistica: “Pogba per ora appartiene al livello superiore, ma hanno le carte in regola per raggiungerlo. Soprattutto Kondogbia. Pogba è già una Ferrari. Come Vidal, nonostante non le sappia guidare… Pogba, Kondogbia e Imbula comunque certificano la qualità della formazione francese”. Segui @gervasi_andrea

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy