Skriniar Day, la gemma preziosa dell’Inter: ecco i 3 motivi per cui i tifosi sono pazzi di lui

Skriniar Day, la gemma preziosa dell’Inter: ecco i 3 motivi per cui i tifosi sono pazzi di lui

Il matrimonio tra lo slovacco e la Beneamata è destinato a proseguire, scopriamo i motivi che hanno fatto scoccare la scintilla con i tifosi

di Matteo Corona

Una lieta notizia ha accompagnato la giornata dei tifosi dell’Inter: Milan Skriniar ha trovato l’accordo per il prolungamento del contratto. Il difensore  slovacco, entrato quasi in sordina, inizialmente quasi snobbato, in questi anni ha conquistato il mondo nerazzurro, diventandone un punto di riferimento. La sua crescita – iniziata in modo considerevole ai tempi della Sampdoria – è sotto gli occhi di tutti. Ci sono però tre elementi che hanno fatto scoccare la scintilla tra Skriniar e la Beneamata.

CARISMA – I dubbi principali una volta approdato all’Inter, erano relativi alla sua capacità di riuscire a gestire la pressione, soddisfacendo un popolo esigente ed ambizioso come quello di San Siro. Perplessità spazzate via immediatamente. Skriniar ha rotto subito il ghiaccio, dimostrando fin dall’inizio, di meritarsi la maglia da titolare. Gradualmente è diventato uno degli uomini di maggior spessore con una leadership autorevole. Nei momenti di difficoltà, è stato uno dei pochi a salvarsi permettendo alla squadra di non scollarsi. Personalità ma anche lucidità nei momenti delicati.

QUALITA’ E FORZA – Oltre ad un senso di posizionamento d’alta scuola, Skriniar possiede una qualità che lo rende uno dei migliori centrali al mondo: la lettura dell’azione in fase di marcatura. Una dote che gli permette molto spesso di neutralizzare le iniziative degli attaccanti centrali, attraverso anticipi efficaci. Senza dilungarci troppo, per comprendere al meglio le caratteristiche dell’ex Samp, basterebbe guardare le gare di Champions con Tottenham e Barcellona. In queste sfide dal coefficiente elevato, Spalletti gli ha affidato un compito in particolare: seguire assiduamente Kane e Suarez, non proprio due qualunque. Risultato? Uragano e Pistolero annullati. Il dato esaltante è che ci sono ancora margini di miglioramento. Senza considerare la bravura negli uno contro uno. E le sue ormai celebri “spallate”!

CUORE – E’ probabilmente l’aspetto più importante, l’ingrediente che lo ha fatto avvicinare maggiormente al popolo interista. Il suo senso d’appartenenza, il suo attaccamento alla maglia e la sua abnegazione, vengono continuamente messi in risalto dai tifosi. In molti lo hanno indicato come possibile capitano del futuro. Appurato che stiamo parlando di un grande calciatore, l’eleganza ed il cuore di Skriniar, lo rendono un speciale. Sempre al servizio della squadra, mai una parola fuori posto. Una roccia o meglio una gemma preziosa, su cui bisogna necessariamente costruire il futuro per pensare in grande. Il sogno di tutta la famiglia dell’Inter è che, un giorno, in caso di vittoria della Champions con i nerazzurri – come promesso al giornalista di Sky Barzaghi –  possa cambiare il suo nome in: Milan Inter Skriniar.

piuletto

CHE FINE HA FATTO – Jérémie Bréchet, flop di mercato in una stagione maledetta

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy