Eintracht-Inter, Lautaro (Sky): “Sul rigore Brozovic si sentiva sicuro. Icardi? Noi compagni lo aspettiamo, dipende da lui”

Eintracht-Inter, Lautaro (Sky): “Sul rigore Brozovic si sentiva sicuro. Icardi? Noi compagni lo aspettiamo, dipende da lui”

Il centravanti argentino ha parlato al termine dell’incontro

di Antonio Siragusano

Non è stata una grandissima serata per il reparto offensivo dell’Inter, rimasto a secco in questa andata in casa dell’Eintracht Francoforte. Eppure, i nerazzurri erano partiti bene con il rigore procurato da Lautaro Martinez, ma poi fallito da Brozovic con la parata in tuffo di Trapp. Proprio il centravanti argentino, che salterà il ritorno a causa del giallo rimediato questa sera, ha parlato al termine della gara ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue parole.

LA PARTITA – “In effetti durante la partita abbiamo avuto occasioni, ma non siamo riusciti a concretizzarle. E’ stata una partita molto dura, loro hanno corso molto bene e noi cercavamo di saltare questo pressing e ci è costato a livello di energie. Siamo stati bravi a fare nostro lavoro, ma avremmo dovuto segnare”.

RIGORE – “Sono scelte dell’allenatore, in campo è stato così: Brozovic ha detto che si sentiva molto sicuro, ma adesso dobbiamo rialzare la testa. Il rigore è storia passata, sono cose che succedono, è successo anche a me”.

SQUALIFICA –  “Se mi dispiace non esserci al ritorno? Molto, però sono un giocatore che si impegna molto anche per coprire e devo migliorare perché essendo un attaccante devo prendere meno cartellini. Ma sono così, voglio sempre andare sul pallone e conquistarlo. A volte commetto falli e e l’arbitro mi ammonisce, devo migliorare questo aspetto”.

ICARDI – “Icardi? Lo dico sempre è importante per noi, dipende da lui, da chi lo gestisce e dall’Inter. Siamo suoi compagni e vogliamo averlo in campo, adesso è un suo problema”. 

piuletto

Le PAGELLE di Eintracht Francoforte-Inter: de Vrij e Skriniar monumentali, il resto da dimenticare

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy