I ricordi di Emre: “Quando Moratti mi paragonò a Zanetti…”

I ricordi di Emre: “Quando Moratti mi paragonò a Zanetti…”

Vi ricordate di Belozoglu Emre, centrocampista centrale dai piedi educati dell’Inter di inizio millennio? In una intervista a Meydangazetesi ha parlato dei suoi ricordi a tinte nerazzurre: “A quei tempi la Serie A era il campionato più importante di tutti, mentre Liga e Premier League ancora non erano così popolari come lo sono oggi. Dopo il mio secondo anno in nerazzurro mi volevano tanti club importanti, ma preferii restare perché i grandi trasferimenti, all’epoca, avvenivano solo in Italia. E poi nemmeno l’Inter voleva cedermi: ricordo che Moratti disse apertamente che io e Zanetti eravamo incedibili. Stavo molto bene, giocavo titolare con regolarità e i tifosi mi amavano”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy