Fair Play Finanziario, l’Inter a giugno avrà ancora dei paletti da rispettare

Fair Play Finanziario, l’Inter a giugno avrà ancora dei paletti da rispettare

Ecco a quali limitazioni dovrà fare attenzione l’Inter nel mercato di giugno

Commenta per primo!
assemblea soci

Il mercato estivo dell’Inter di Suning non potrà essere totalmente libero da vincoli: l’UEFA, infatti, nel settlement
agreement imposto ai nerazzurri per rientrare nei parametri del Fair Play finanziario, ha stabilito che la società dovrà raggiungere il pareggio di bilancio entro il 30 giugno, obiettivo perseguibile solo tramite una cessione importante o più cessioni minori la cui somma porti alla cifra richiesta.

In società filtra ottimismo, ma non ci si possono permettere sgarri troppo elevati: i nerazzurri potranno infatti permettersi di mancare l’obiettivo per soli 10 milioni di euro: nel caso, la società sarebbe costretta a pagare una multa da 7 milioni di euro. Dovesse invece sforare per una cifra maggiore rischierebbe l’esclusione dalle Coppe, anche se l’attuale rendimento della squadra porta a pensare che in vista del prossimo anno l’Inter mancherà all’appello europeo. Sarebbe però molto grave conquistare un posto nella Champions 2018/19 e poi dovervi rinunciare a causa del Fair-Play finanziario.

TOP&FLOP SERIE A: CROTONE DA URLO, INTER DA DIMENTICARE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy