Frosinone-Inter, Spalletti spiega il ‘caso rigore’: “3 o 4 in grado di batterli. Icardi-Perisic? Sintomo di collaborazione”

Frosinone-Inter, Spalletti spiega il ‘caso rigore’: “3 o 4 in grado di batterli. Icardi-Perisic? Sintomo di collaborazione”

Il gol di Perisic ha causato qualche reazione di sorpresa tra i tifosi

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

Nel corso del primo tempo l‘Inter ha ricevuto un rigore a favore per una trattenuta plateale di Cibsah su Milan Skriniar. Se il primo calciatore ad aver preso la palla per battere il rigore è stato Mauro Icardi, però, è stato Ivan Perisic a batterlo ed a segnare il gol del momentaneo 0-2. Il che ha lasciato una reazione di stupore in tutti coloro che hanno assistito la scena.

Al termine della gara, l’allenatore Luciano Spalletti ha spiegato così a Sky quanto accaduto: “Non so cosa sia successo, però è giusto così. Sono in 3-4 quelli che sanno battere i rigori, si passano dei momenti in cui magari il rigorista non è quello con la calma giusta per tirarlo. Secondo me è la completezza della collaborazione, della professionalità e dell’amicizia“.

Le PAGELLE di Frosinone-Inter: D’Ambrosio factotum, Asamoah disorientato. Politano, ma che gol hai sbagliato?

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy