Gabigol: “Ho scelto l’Inter per il progetto. I tifosi? Un benvenuto davvero folle”

Gabigol: “Ho scelto l’Inter per il progetto. I tifosi? Un benvenuto davvero folle”

Il talento brasiliano torna a raccontare i giorni che hanno sancito il suo accordo con i nerazzurri

Quello di Gabigol è stato sicuramente uno degli acquisti più importanti della sessione estiva del mercato nerazzurro e a testimoniarlo c’è la grande presentazione a stampa e tifosi del talento brasiliano progettata da Pirelli. Oggi l’ex Santos potrebbe fare il suo esordio con la maglia dell’Inter nel match casalingo contro il Bologna e ai microfoni di Fox Sports ha ripercorso i primi contatti con de Boer e con i tifosi della Beneamata: “Ho parlato con lui via telefono il giorno stesso che ho firmato con l’Inter, senza impiego di Skype. I tifosi mi hanno dato un benvenuto davvero folle, ancora non sapevo che sarei stato un giocatore dell’Inter“.

Si passa poi a parlare dei motivi che l’hanno portato a scegliete il club nerazzurro: “Ho scelto l’Inter per il progetto. L’Inter vuole tornare a essere una squadra molto forte. Per questo ho deciso di andare in Italia con la mia famiglia. Ci sono grandi giocatori come Antonio Candreva, Mauro Icardi che segna tanti gol. E anche Eder, che è brasiliano come me. Sono contento della mia scelta, penso di essere arrivato in una grande squadra della quale mi hanno sempre parlato bene. Per questo ho preferito l’Inter alla Juventus. Ho deciso di andare via dal Santos adesso perché penso di essere rimasto abbastanza tempo e di aver imparato parecchie cose. Ho fatto quello che sentivo. Io nuovo Adriano? No, io voglio solo fare la mia storia, senza alcun tipo di paragone”

Infine una chiosa sulle rivali storiche: “Il Milan? A dire la verità mi hanno detto che la rivalità più forte è quella con la Juventus“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy