Gagliardini: “Icardi? Tutti vogliamo il bene dell’Inter. Vi svelo il segreto della doppietta”. E sull’Atalanta…

Gagliardini: “Icardi? Tutti vogliamo il bene dell’Inter. Vi svelo il segreto della doppietta”. E sull’Atalanta…

Momento magico per il centrocampista bergamasco

di Antonio Siragusano

Migliore in campo nello 0-4 contro il Genoa ed autore della sua seconda doppietta stagionale, Roberto Gagliardini sta senz’altro attraversando il miglior momento della sua stagione. Dalla rete contro la Spal, alla bellissima prestazione nel derby contro il Milan, sino alla magica notte di Genova. Pian piano, l’ex atalantino ha riguadagnato posizioni nella testa di Luciano Spalletti e chissà che presto non convinca anche Roberto Mancini a riportarlo in Nazionale, visto che nell’ultima pausa non era stato chiamato per gli impegni europei con la maglia Azzurra. Intervistato poco fa ai microfoni di Sky Sport, Gagliardini ha parlato anche dei mesi stupendi che sta vivendo anche fuori dal rettangolo verde.

LA DOPPIETTA – “Sono contento di aver segnato questi due gol, hanno portato a due vittorie importantissime sia all’andata che al ritorno. Il gol aiuta, dà fiducia, per un giocatore come me che non è solito farli, è sicuramente un motivo di orgoglio personale. Se poi portano la squadra a vincere le partite, tanto meglio. Ormai da diverso tempo alla fine degli allenamenti mi fermo a calciare, a colpire di testa, insomma provo a far gol. Sicuramente ne ho beneficiato, inserirmi e arrivare da dietro è sempre stata una mia caratteristica”.

FUORI DAL CAMPO – “Sto vivendo dei mesi davvero particolari e pieni di emozioni, da quando con la mia compagna abbiamo scoperto di aspettare un bambino. Ogni giorno c’è qualcosa di nuovo da scoprire, aspettiamo agosto quando nascerà il nostro piccolo e non vediamo l’ora”.

VITTORIA DI MARASSI“Una notte importantissima, abbiamo ottenuto una vittoria fondamentale vedendo anche i risultati delle altre squadre. Venivamo da una sconfitta pesante contro una diretta concorrente ma abbiamo avuto la fortuna che le altre abbiano fatto un passo indietro”.

ATALANTA – “L’Atalanta è la mia casa, dove sono cresciuto e ho imparato i valori che ho ora. La società a cui devo tutto”.

ICARDI – Gli abbracci? Hanno dimostrato che noi tutti qui siamo professionisti, vogliamo il bene dell’Inter e Mauro è entrato in campo per fare questo. Da elogiare il comportamento di tutti: quando si entra in campo lasciamo da parte tutto il resto”.

Verso Inter-Atalanta, le condizioni di Lautaro e de Vrij: ecco le ultime

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy