Garlando: “Kondogbia? Supremazia di agenti e giocatori sui club”

Garlando: “Kondogbia? Supremazia di agenti e giocatori sui club”

Secondo il giornalista della Gazzetta dello Sport si sono ormai ribaltati i rapporti di forza nel mondo del calcio

Commenta per primo!

Kondogbia non è solo. La vicenda che ha visto protagonista il francese dell’Inter, non presentatosi ieri all’allenamento, è solo l’ultima dimostrazione di un ribaltamento dei rapporti di forza nel mondo del calcio. La supremazia è passata dai club ai giocatori e ai loro agenti, come dimostrano i casi Neymar, Donnarumma, Coutinho, tanto per citarne alcuni di questa sessione estiva di mercato.

Di questo avviso è Luigi Garlando, che sulla Gazzetta dello Sport analizza la situazione Kondogbia: “Come ricorda Spalletti, l’Inter non ha pagato «due lire» il francese e ha la legittima pretesa di ammortizzarlo con prestazioni o rivendita. I calciatori ormai vanno dove vogliono, gli ammutinati hanno preso il controllo delle navi: se non si rivedono le regole c’è il serio rischio di uccidere la gallina dalle uova d’oro”.

IL CLAMOROSO AUTOGOL DI KONDOGBIA CONTRO LO SCHALKE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy