Gasperini: “L’Inter? Mi ha fatto soffrire. Ma non credo di aver fatto danni”

Gasperini: “L’Inter? Mi ha fatto soffrire. Ma non credo di aver fatto danni”

Il tecnico dell’Atalanta torna a parlare della sua esperienza in nerazzurro: “Per me è stato un brusco stop, un’esperienza che mi ha fatto soffrire”

Commenta per primo!
intervista gasperini

La sua avventura sulla panchina dell’Inter è durata poco meno di tre mesi, dal 24 giugno 2011 fino al 21 settembre dello stesso anno, eppure Gian Piero Gasperini non dimentica quel periodo, probabilmente il più grigio della sua carriera da allenatore. L’attuale tecnico dell’Atalanta, ha commentato così la sua esperienza nerazzurra: “Ferita aperta? No. Mi è successo di batterla, di finirle davanti in campionato – dichiara a La Gazzetta dello Sport -. E’ stata un’esperienza che mi ha fatto soffrire, un brusco stop per me. Ma non credo di aver fatto danni all’Inter”.

L’ex allenatore del Genoa, parla anche del giovane talento Frank Kessie, accostato di recente proprio all’Inter: “Tecnicamente ha una buona base. E poi ha uno strapotere fisicao impressionante. Immagino che possa andare un giorno in una grande squadra. Anche perché lì servono giocatori con la sua fisicità: le squadre italiane in coppa non soffrono tatticamente o tecnicamente, ma fisicamente. Negli altri campionati c’è un’intensità maggiore. In Italia abbiamo perso un po’ il gusto latino per il gioco cercando di recuperare il gap atletico e siamo a metà del guado. Kessie, in questo senso, potrà diventare un giocatore importante perché ha tutto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy