GdS – Fra Totti, Pallotta, l’Eur ed il mare: Spalletti torna nella “sua” Roma

GdS – Fra Totti, Pallotta, l’Eur ed il mare: Spalletti torna nella “sua” Roma

Il tecnico nerazzurro torna nella città che gli ha regalato gioie, piaceri e tanti screzi

di Raffaele Digirolamo

Luciano Spalletti Roma: storia di un rapporto particolare, fatto di amore ed odio, di un allenatore che si è sentito parte di una città e che poi ha scelto di cambiare aria dopo rapporti non facili con Francesco Totti ed il presidente James Pallotta. Ed è proprio dalle relazioni con questi ultimi che parte La Gazzetta dello Sport analizzando i legami del tecnico dell’Inter con la capitale. Innanzitutto quella con il capitano, che ha prima amato Spalletti e poi si è sentito tradito  da un allenatore che ha scelto di trattarlo come un giocatore  alla stregua di tutti gli altri.

C’è poi il presidente americano, che non è stato in grado di garantire al toscano, per cui all’inizio stravedeva, le promesse di mercato, facendo da apripista verso l’addio. Ma la capitale di Spalletti non era solo questa: c’erano i caffè pagati ai tifosi, le rivoluzioni tattiche ed il gioco spettacolare, le passeggiate in Campo dei Fiori e Piazza Navona, c’era il litorale dove si rifugiava per sfuggire alle polemiche. Ora quella stessa Roma torna da avversaria in un  momento delicato della stagione: fondamentale batterla per lasciare il Tottenham alle spalle e ripartire verso le prossime sfide.

LEGGI ANCHE – Le parole di Zanetti: “Io allenatore? Ho sempre detto che…”

Tutte le news in tempo reale: iscriviti al canale telegram di Passioneinter.com 

VIDEO EDITORIALE – Tottenham-Inter 1-0, due domande: uscire ai gironi sarebbe un fallimento? Nainggolan è un pacco?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy