GdS – Icardi, è caos rinnovo. Multa, provocazioni e l’intransigenza di Marotta. Ma ecco quanto chiede Wanda

GdS – Icardi, è caos rinnovo. Multa, provocazioni e l’intransigenza di Marotta. Ma ecco quanto chiede Wanda

Il futuro nerazzurro del capitano argentino è fortemente in bilico

di Antonio Siragusano

Sta diventando un vero tormentone il rinnovo del contratto di Mauro Icardi, che tra l’altro rischia di sconvolgere gli equilibri di casa Inter. Le voci che si inseguono in merito ai rapporti tra Wanda Nara, moglie-manager dell’argentino, e la dirigenza nerazzurra di certo non fanno bene ad un ambiente che in questo momento avrebbe bisogno di tranquillità. Eppure, si è creato un vero e proprio caso, alimentato dal ritardo del capitano interista al rientro dalle vacanze.

La ripresa degli allenamenti – come ricordato sulle pagine de La Gazzetta dello Sport – inizialmente fissata per lunedì 7, era stata spostata da Spalletti a martedì 8 alle ore 11. Icardi ha avvertito del problema aereo il club, ricevendo in risposta una tolleranza fino alle 17, più o meno l’orario del rientro di Lautaro Martinez, anche lui in arrivo da Buenos Aires e presentatosi ad Appiano con un ritardo contenuto di 45 minuti. Anche il ‘Toro’ è poi stato multato, ma nulla di che in confronto ai 100mila euro inflitti a Mauro Icardi per essersi presentato la mattina successiva.

E’ chiara la linea di intransigenza in stile Beppe Marotta, già saggiata da Radja Nainggolan in occasione del match contro il Napoli in cui, oltre alla salatissima sanzione, era stato escluso per l’ennesimo ritardo agli allenamenti. E lo stesso ex dirigente bianconero sembra voglia fare la voce grossa anche per quanto riguarda il rinnovo dell’argentino. Sul tavolo ballano tanti milioni e la voglia dell’Inter di prolungare sino al 2023 con un ritocco dello stipendio a 7 milioni.

Oggi Mauro è legato ai nerazzurri sino al 2021 e ha un ingaggio netto di 4,5 milioni più bonus (che hanno fatto lievitare l’ultimo stipendio a 5,3 milioni).Dall’altra parte Wanda non ha mai voluto ragionare sotto la soglia degli 8 milioni netti. Per andare incontro alle richieste dell’agente argentina, la società sarebbe pronta ad offrire all’attaccante 7 milioni all’anno bonus compresi, togliendo però la clausola rescissoria da 110 milioni di euro per i club esteri. La richiesta iniziale da parte di Wanda, però, è di 9 milioni di stipendio a stagione. Una cifra in questo momento molto alta, che difficilmente avrebbe il sì dell’Inter.

LEGGI ANCHE – Wanda shock sul rinnovo: “Nessuna proposta soddisfacente dall’Inter, Mauro vale di più di quanto offrono”

LIVE MERCATO – SEGUI TUTTE LE TRATTATIVE DEI NERAZZURRI IN DIRETTA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

Toldo ed il gol in Inter-Juve: “È mio, Vieri non l’ha toccata!”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. carmelo7 - 2 mesi fa

    campionato 2019-2020
    in difensori centrali prenderei Godin,Mancini e togliere Ranocchia,Miranda.
    esterni difesa Florenzi,Marcello e togliere Dalbert,D’Ambrosio.
    Centrocampo prenderei Kross,Barella,Modric e togliere B.Valero,Perisic,Candreva,Vecino
    in Attacco togliere Icardi e prenderei Piatek e Wenger

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. carmelo7 - 2 mesi fa

    salve a tutti i veri tifosi interisti,volevo aggiungere una cosa Wanda Nara carissima io se fossi l’inter multerei te e non Icardi,tu non sei nessuna per parlare,per fare il procuratore di Icardi devi avere un patentino e dopo parli,il povero Icardi lo stai rovinando tu,non ti basta la bella vita ancora ne vuoi,smetti di fare figli come i conigli e fai la mamma,lascia stare Icardi al suo lavoro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy