GdS – Il patto d’onore di Nainggolan: cinque mesi per riprendersi l’Inter. Ad Appiano si vocifera che il belga…

GdS – Il patto d’onore di Nainggolan: cinque mesi per riprendersi l’Inter. Ad Appiano si vocifera che il belga…

Il club crede nel belga: se rispetterà le regole, potrà essere finalmente protagonista con l’Inter

di Raffaele Caruso

Il colpo del mercato di gennaio dell’Inter potrebbe essere il recupero di Radja Nainggolan: il centrocampista belga è chiamato nel girone di ritorno a dimostrare le proprie qualità all’intero ambiente nerazzurro che fin qui è rimasto molto deluso dal rendimento del giocatore su cui in estate riversavano molte aspettative.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, la stagione del Ninja deve ricominciare da quei 36 minuti giocati nell’ultima partita del 2018 ad Empoli che hanno permesso di riazionare i giri del motore dopo il polverone che si è alzato a causa della sospensione inflitta dalla dirigenza nerazzurra. Ora Nainggolan è atteso da cinque mesi di fuoco. E Radja ha scelto il profilo basso, spegnendo i riflettori, pensando solo al presente e al futuro.

Di mezzo gli infortuni e le ricadute non hanno certamente aiutato ma anche fuori dal campo i problemi non sono mancati fino a quando il club non è intervenuto decidendo di usare il pugno duro per far riprendere a Nainggolan la strada giusta, togliendosi di dosso tutte le polemiche. Dopo la squalifica e la tribuna contro il Napoli, ecco arrivato il patto nerazzurro: Radja ha chiesto fiducia, la società ha deciso di fidarsi ma solo a certe condizioni. Ad Appiano raccontano di allenamenti fatti al massimo e di lavoro quasi personalizzato per rimetterlo definitivamente in sesto.

LEGGI ANCHE – GdS – Wanda incontra l’Inter: martedì la verità sul rinnovo Icardi

LIVE MERCATO – SEGUI TUTTE LE TRATTATIVE DEI NERAZZURRI IN DIRETTA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Vertice Inter-Icardi: le regole per il rinnovo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy