GdS – Inter-Spal in 3 punti: i nerazzurri vincono con i ‘gregari’ e il tifo fa la differenza

GdS – Inter-Spal in 3 punti: i nerazzurri vincono con i ‘gregari’ e il tifo fa la differenza

In pillole, le risposte che ha dato la partita di San Siro

di Antonio Siragusano

L’Inter senza i big Icardi, Nainggolan e Perisic – dati come protagonisti alla vigilia della stagione – riesce a vincere con due reti a zero in casa contro la Spal. Soprattutto nella ripresa,  i nerazzurri hanno offerto spunti interessanti, dopo quasi un’ora di paralisi di gioco. Due note amare per Luciano Spalletti: gli infortuni di Joao Miranda, frattura del setto nasale, e Marcelo Brozovic, che oggi si sottoporrà agli esami strumentali del caso.

GREGARI – Ranocchia, Gagliardini, Politano… Appannate le stelle (Icardi, Nainggolan, Perisic…), vince l’Inter dei gregari. Tocca a loro. In fondo, per il Mago della Grande Inter, Tagnin contava come Suarez.

TIFO NERAZZURRO –   Un primo tempo senza un solo tiro in porta con la Spal, dopo aver perso a Cagliari. Eppure i tifosi cantavano: “Forza, ragazzi!” L’Inter, in emergenza, potrebbe aver trovato l’uomo in più: il suo pubblico.

SALVEZZA SPAL – La sensazione è che la Spal renda al meglio quando ha l’acqua alla gola. Il livello sta salendo… La zona Bèaun passo. Semplici dovrà recuperare lo spirito da battaglia che fruttò la bellissima salvezza scorsa.

I Top&Flop di Inter-Spal: Lautaro già in clima derby, sorprende Cedric. Periodo no per Brozovic

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy