GdS – La moviola di Inter-Benevento: c’è il rigore su Candreva, regolare anche il gol del 6-2

GdS – La moviola di Inter-Benevento: c’è il rigore su Candreva, regolare anche il gol del 6-2

Pochi episodi dubbi nel match di Coppa Italia disputato a San Siro

di Simone Frizza, @simon29_

Buona la prova dell’arbitro Antonio Giua, quasi 31enne, alla prima volta in uno stadio come San Siro, seppur privo di spettatori. Come illustra La Gazzetta dello Sport, tutte le scelte da lui prese sul campo si sono rivelate corrette, tanto che i silent check fatti con il VAR Aureliano non hanno fatto altro che confermare le sue decisioni. Ecco l’analisi degli episodi dubbi nel match tra Inter e Benevento.

RIGORE SU CANDREVA – Dopo soli due minuti già un calcio di rigore per l’Inter: Candreva, toccato sul piede, cade a terra e per Giua non ci sono dubbi. Contatto minimo, ma rigore corretto.

PRIMO GOL DI LAUTARO – Proteste non ben comprensibili dei calciatori del Benevento in occasione del 4-0 nerazzurro, coinciso col primo dei due gol della serata di Lautaro Martinez. Nulla di irregolare, rete valida.

6-2 DI CANDREVA – Arrivato in pieno recupero, il gol del 6-2 realizzato da Candreva ha necessitato di un altro silent check del VAR prima di essere assegnato, in virtù di una dubbia posizione di fuorigioco. Anche in questo caso, nulla di tutto ciò: gol regolare, partita chiusa.

LEGGI ANCHE – I Top&Flop di Inter-Benevento 6-2

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Inter, Spalletti: “Skriniar? Nessuno ha i soldi per permetterselo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy