Gds – Skriniar, il rinnovo è in stand-by. Ed ora si rifanno avanti le big europee

Gds – Skriniar, il rinnovo è in stand-by. Ed ora si rifanno avanti le big europee

Tra i top team europei il primo a fare la sua mossa potrebbe essere il Manchester United di Mourinho, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport sull’edizione odierna

di Luca Tagliabue
Mentre le prestazioni sul campo confermano Skriniar come uno degli elementi imprescindibili per l’Inter di Luciano Spalletti, la sua situazione contrattuale potrebbe generare qualche grattacapo di troppo per la dirigenza nerazzurra. A scadenza nel 2022, il contratto dello slovacco prevede uno stipendio di 1,7 milioni netti all’anno. Una cifra bassa se messa in relazione al suo apporto in campo e a quelle percepite dagli altri giocatori più importanti della squadra, ed è per questo che ad inizio stagione erano cominciate le trattative con l’entourage del giocatore per arrivare ad un aumento che sembrava una semplice formalità.
Eppure, a diverse settimane di distanza, la situazione sembra essere in una preoccupante fase di stand-by. La dirigenza nerazzurra aveva proposto un aumento del 50% (stipendio che sarebbe arrivato così sui 2,5 milioni annui), ma la risposta degli agenti è stata negativa. Certo, il gap da colmare non sarebbe troppo (la richiesta sarebbe di 3 milioni), ma il fatto che non si sia ancora arrivati all’accordo getta qualche ombra sulla vicenda. E ad approfittarne sono prima di tutti i numerosi top club europei già da tempo sulle traccie di Skriniar, tra cui spiccherebbe lo United di Mourinho pronto ad alzare l’offerta di 65 milioni già rifiutata la scorsa estate.
VIDEO – VERSO INTER-MILAN: ICARDI-HIGUAIN, CHI È IL PIÙ FORTE?
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy