GdS – Società irritata dalle parole di Spalletti: in due mesi é già il terzo scontro con Marotta

GdS – Società irritata dalle parole di Spalletti: in due mesi é già il terzo scontro con Marotta

Dopo la vittoria con il Parma, il tecnico aveva lanciato una sottile critica per la gestione del caso Icardi

di Antonio Siragusano

Non tira buon vento tra Luciano Spalletti e la società nerazzurra di questi tempi. Ad incidere sui rapporti tra le parti, non sono di certo i risultati ottenuti in campo dall’allenatore toscano visto che proprio nell’ultimo turno contro il Parma è riuscito a sbancare il Tardini e riportare l’Inter alla vittoria. Sono state le parole pronunciate dallo stesso tecnico nel post-partita ad aver invece indispettito la dirigenza.

Ricordiamo che – ai microfoni di Dazn – imbeccato sulla vicenda del rinnovo di Icardi, Spalletti aveva risposto dicendo: “Da parte mia non gli ho creato nessun problema. Questa è una valutazione che devono fare gli altri e dobbiamo per forza andarle a chiarire. Son tutte interpretazioni. Per me qualche discorso di troppo si è fatto, è il momento di andare a parlare queste cose che per mesi ci siamo tirati dietro”.

Come riferito da La Gazzetta dello Sport nelle pagine di questa mattina, le dichiarazioni dell’allenatore nerazzurro sono state viste come un’interferenza. Perché il tecnico ha messo insolitamente le mani su un argomento di stretta competenza societaria, proprio nelle settimane – dalla gestione del caso Nainggolan in poi – in cui il club gli aveva dimostrato la massima fiducia e una completa autonomia nelle decisioni di spogliatoio.

Non è la prima volta che Spalletti pubblicamente sceglie di affrontare dialetticamente la società. Lo aveva fatto appena dopo l’ufficialità dell’arrivo di Beppe Marotta, in relazione alle parole di sostegno dell’a.d. dopo l’eliminazione di Champions League, spiegò: “Fa piacere se qualcuno ti dà supporto, ma allo stesso tempo chi ti dà supporto, ti sta dicendo che da solo non ce la fai. Lo fa involontariamente, ma fa un danno oltre alla rassicurazione stessa”. E, per ultimo, sul caso Perisic dicendo: “Non so se sia stata la scelta giusta dire pubblicamente che Perisic aveva chiesto la cessione”. Precisando pochi minuti dopo: “Non ho assolutamente bacchettato Marotta”.

LEGGI ANCHE – > Borja Valero e Keita verso il recupero per la sfida di Vienna

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy