Genoa-Inter, Gagliardini segna ed abbraccia Joao Mario: ecco il motivo

Genoa-Inter, Gagliardini segna ed abbraccia Joao Mario: ecco il motivo

Il centrocampista italiano ha portato in vantaggio i nerazzurri

di Antonio Siragusano

Pronti… via! E l’Inter è subito in avanti a Genova per 0-1 al quarto d’ora con la rete di Roberto Gagliardini, ancora a segna dopo la rete contro la Spal di tre giornate fa. Ottimo inserimento del centrocampista italiano che sfrutta il doppio velo di Icardi e Perisic sul cross di Asamoah e con i tempi giusti insacca col sinistro rubando il tempo a Radu. Curiosa l’esultanza dell’ex atalantino che corre subito in panchina con un obiettivo ben preciso.

Come precisato in diretta su Dazn, Gagliardini è corso in panchina ad abbracciare Joao Mario. Il portoghese è dunque parso visibilmente commosso per il gesto quasi inaspettato del compagno dopo il gol. Il comportamento lodevole del centrocampista è dovuto ad un segno di vicinanza per la scomparsa del padre di Joao Mario risalente allo scorso 12 marzo, come sottolineato dallo stesso alla fine del primo tempo: “Ci tenevo per la morte del padre tempo fa. Devo complimentarmi con lui, quando è tornato ha avuto una grande forza, non ha mai mostrato il suo malessere”. Insomma, mai come in questo caso, Gagliardini si è confermato un campione sia dentro che fuori dal rettangolo di gioco.

Genoa-Inter, Marotta (Dazn): “Icardi? E’ il momento di buttare tutto alle spalle. Non abbiamo più alibi”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy