L’interista Giaccherini pronto a fermare la Juve: “Segno a Gigi e vinciamo”

L’interista Giaccherini pronto a fermare la Juve: “Segno a Gigi e vinciamo”

Commenta per primo!
intervista pea

Venerdi sera ci sarà BolognaJuventus al Dall’Ara; in campo, Emanuele Giaccherini, avrà il cuore diviso tra il passato recente bianconero e l’amore di una vita: l’Inter. Ecco le sue parole rilasciate al Corriere dello Sport.

LA JUVE – “Segno a Gigi e vinciamo. Magari su punizione, Buffon è un amico. O su rigore, a Destro lo chiedo ogni giorno: se per caso capita allora fammelo tirare. Venerdì contro i bianconeri servirà la partita perfetta e ognuno di noi dovrà dare il 110 %”.

L’INTER E L’ALTEZZA – “Tifo Inter da sempre, sono cresciuto in una famiglia completamente interista e questo ha influito sulla mia scelta. Inoltre sono cresciuto con il mito del mio idolo Ronaldo, non Cristiano ovviamente, ma il Fenomeno. Sono alto 1,67 cm, da bambino ne soffrivo. Ora ai ragazzi dico: quel che conta è la fame che hai”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy