Galli: “Ieri l’Inter è stata inquietante, avrebbe bisogno di uno psicologo”

Galli: “Ieri l’Inter è stata inquietante, avrebbe bisogno di uno psicologo”

L’ex portiere Giovani Galli ha parlato della corsa scudetto e della situazione nerazzurra.

intervista galli

Giovanni Galli, ex portiere della nazionale ha analizzato la corsa scudetto prendendo in considerazione alcune delle squadre migliori dell’attuale campionato. Queste le sue parole ai microfoni di TMW Radio: “A Napoli si vede la mano di Sarri ed è la riprova del mio pensiero che reputa il tecnico importante per il 40% del rendimento. E’ il gioco di squadra che comanda, non il singolo. Il Napoli è l’esaltazione del gioco collettivo, con i componenti che danno il massimo e forse qualcosa in più dello scorso anno. La Juventus però rimane la squadra più forte, con quattro-cinque elementi arrivati in estate di valore assoluto. I bianconeri con la convinzione dello scorso anno e non la presunzione di alcune prime uscite può fare tutto. Il pericolo maggiore della Juventus e dentro se stessa”.

“La terza incomoda? Oltre alle due società già citate vedo alcune squadre che possono mettersi in luce, ma non per il titolo. Sono squadre che alternano prestazioni eccellenti a cadute altrettante eccellenti. La Roma ha il ds che si è dimesso varie volte e una situazione di squadra molto particolare, mentre l’Inter che avrebbe bisogno dello psicologo. Ieri è stata inquietante. ”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy