Handanovic: “Ho lavorato tanto per arrivare all’Inter. Il derby è speciale”

Handanovic: “Ho lavorato tanto per arrivare all’Inter. Il derby è speciale”

Commenta per primo!

Samir Handanovic, portiere nerazzurro, ha parlato della grande eredità lasciatagli dai suoi predecessori: “Negli ultimi anni l’Inter ha avuto grandissimi portieri, come Zenga, Pagliuca, Toldo e Julio Cesar, ma per me questo non è un peso, semmai un piacere. Uno stimolo in più per fare bene, sapendo perfettamente che cosa significa giocare nell’Inter. Ho lavorato molto per arrivare in un club di primissimo livello, adesso devo lavorare tantissimo per vincere con questa maglia“.

Nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera, Handanovic non può che affrontare anche l’argomento derby: “San Siro è sempre stato un palcoscenico emozionante, quando ci giocavo da avversario; ora avverto un altro tipo di emozione e il derby è una partita speciale. Al Milan abbiamo cominciato a pensarci da ieri; la trasferta di Baku può essere stata faticosa, per la lunghezza del viaggio, ma la vittoria contro il Neftchi resta il modo migliore per arrivare al derby con lo spirito e con le energie giuste”.

  Segui @BiancaRinaldi3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy