Icardi e Lautaro insieme in campo? Spalletti cerca la formula magica

Icardi e Lautaro insieme in campo? Spalletti cerca la formula magica

Il Toro è esploso con il gol al Cagliari: Spalletti ha detto no al tandem con Mauro, ma lavora alle soluzioni per averli entrambi

di Raffaele Caruso

La domanda che tutti i tifosi nerazzurri, compreso Luciano Spalletti, si stanno facendo in questi giorni è: ma Icardi e Lautaro possono funzionare insieme in questa Inter?

Un quesito più che lecito visto il gol al debutto da titolare a San Siro del Toro argentino che ha sabato notte ha iniziato a riprendersi tutto quello che aveva perso dopo il mezzo flop di inizio campionato e l’infortunio al polpaccio. Come riportato da La Gazzetta dello Sport,  Martinez è stato uno dei protagonisti più importanti della terza vittoria di fila dell’Inter in Serie A, come confermato anche da Luciano Spalletti che nel post partita di Inter-Cagliari lo ha promosso a pieni voti.

Il tecnico nerazzurro però ha spento l’entusiasmo dei tifosi: “Due giocatori come Lautaro e Icardi per il momento la squadra non se li può permettere. Lautaro ha forza nell’andare all’impatto con il pallone, è un giocatore forte. Ma poi ci sono gli equilibri”. Messaggio chiaro e preciso: non sarà facile per i tifosi nerazzurri vedere i due attaccanti amici insieme in campo. Se Icardi è il nove più puro che ci sia, Lautaro dal canto suo si muove tanto anche lontano dall’area, ma come ha dimostrato nella scorsa stagione al Racing di Avellaneda il meglio lo dà giocando da nove. Se nel precampionato la coppia ha anche funzionato alla meraviglia, in campionato sono nati i dubbi di Spalletti quando contro il Sassuolo la coppia sudamericana è durata 69 minuti senza lasciare traccia.

LEGGI ANCHE – PIOLI: “RIGORE CHIESA? CONTRO DI NOI L’HAN DATO PER UN POLPASTRELLO…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

ZENGA SFIDA IL FIGLIO… ED E’ SUBITO INTER-BARCELLONA!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy