Icardi esce furibondo: pochi tiri e la Champions si allontana

Icardi esce furibondo: pochi tiri e la Champions si allontana

Mauro Icardi ha lasciato il campo arrabbiato. Il capitano si è sentito ignorato

Al termine della sfida contro il Torino, secondo La Gazzetta dello Sport, Mauro Icardi avrebbe lasciato il campo furibondo, guadagnando per primo lo spogliatoio. Zero gol per lui e poca lucidità da parte dei compagni nel finale, soprattutto Perisic. Il numero 9 dell’Inter si è ritrovato in area, smarcato, ma ignorato. A compromettere la stagione, però, non è il 2-2 al Grande Torino, ma l’inizio di stagione con de Boer, scelta di Erick Thohir. Il pari di ieri può mettere in crisi la corsa alla Champions League: la Roma, oggi, affronterà il Sassuolo e potrebbe volare a +10, il Napoli giocherà ad Empoli e potrebbe volare a + 8, Nel caso in cui vincessero anche Lazio e Atalanta, l’Inter si ritroverebbe 5° al pari con la squadra di Gasperini e a -4 dai biancocelesti.

Icardi potrebbe essersi fatto condizionare anche da questi fattori, perché avrebbe voluto tenere in pista la sua Inter e dare una spallata a Belotti per il trono dei gol. Ha lottato tanto, ma spesso ha gestito palle indecorose con un solo tiro in porta in 90′, dove Hart è stato super. Toccherà a Pioli tenere alto il morale e spiegare quanto sia importante evitare i preliminari di Europa League, centrando il quarto posto, o il quinto, nel caso in cui la Coppa Italia non andasse alla Lazio.

VALENTINO LOPEZ SEGNA ED ESULTA COME … ICARDI

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy