Icardi ha il mal di Mondiale, ma può rifarsi con la Champions

Icardi ha il mal di Mondiale, ma può rifarsi con la Champions

Il capitano dell’Inter ha avuto un’involuzione dopo aver saputo di essere a rischio Mondiale

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Senza i gol di Mauro Icardi, l’Inter non gira. Come riporta Tuttosport, il capitano nerazzurro ha avuto un’involuzione dopo aver scoperto che la sua convocazione al Mondiale in Russia è a rischio. Icardi aveva reagito bene alla frasi di Sampaoli che durante le amichevoli di marzo aveva detto di avere tanti giocatori nel suo ruolo. Il numero 9 aveva segnato ben sei gol in due gare, 4 alla Sampdoria, 2 all’Helas Verona. Dopo la sfida con i gialloblu, però, si è spento e con lui, l’Inter.

Sabato mattina sono rimbalzate nuove voci riguardo una sua esclusione dalla pre-lista di 35 uomini dell’Argentina, voci che hanno fatto ritornare il vecchio Icardi in campo, quello che si muove poco in campo e aiuta meno i compagni. Icardi, nelle ultime tre gare, ha tirato solo una volta in porta, contro il Torino, che Sirigu ha respinto in angolo. 51 palloni giocati, 33 passaggi, 3 occasioni da gol create, 7 tiri e uno solo nello specchio, 15 palloni persi, 2 falli subiti. Spalletti dopo il match con l’Atalanta ha difeso Icardi, ma si aspetta qualcosa di più.

Martedì ci sarà la sfida con il Cagliari a San Siro, dove Maurito è letale e si spera possa tornare al gol. Se il mal di Mondiale l’ha portato a non segnare, lo stimolo Champions potrebbe dargli una motivazione in più per tornare al gol.

LEGGI ANCHE — Inter-Cagliari, le probabili formazioni della sfida

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

Suning e l’Inter alla Milano Design Week

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy