Dal Genoa al Tottenham: il calendario di novembre dell’Inter e dove vedere le partite tra Sky e Dazn

Dal Genoa al Tottenham: il calendario di novembre dell’Inter e dove vedere le partite tra Sky e Dazn

Un mese denso di insidie per i nerazzurri tra campionato e Champions League, con in mezzo la sosta per le nazionali

di diegomaestrali

Smaltita la festa di Halloween (e anche quella post trasferta dell’Olimpico con la Lazio) e dopo un ottobre con quattro trasferte su cinque incontri, l’Inter di Spalletti è attesa da un novembre impegnativo e ricco di insidie.

Ad aprire le danze sarà la sfida interna di sabato 3 con il Genoa di Juric e del capocannoniere Piatek, reduce da una rocambolesca sconfitta di misura al 92′ proprio sul terreno del Meazza nel recupero della prima giornata con il Milan. La partita sarà trasmessa da Sky.

Tre giorni dopo (martedì 6 alle 21:00, sempre su Sky) i nerazzurri saranno di nuovo in campo a San Siro per la partita più attesa di Champions League, ovvero la sfida interna con il Barcellona, unica compagine in grado di infliggere una sconfitta ad Icardi e soci nelle ultime 9 partite disputate. Non sarà probabilmente in campo Leo Messi, ma al Camp Nou l’ex Rafinha ha dimostrato di poterlo sostituire benissimo. L’Inter, dal canto suo, spera nel recupero del Ninja per avere quella spinta emotiva in più che il belga sa garantire.

Dopo la super sfida europea arriverà una trasferta insidiosa: alle 12:30 di domenica 11 (su DAZN) l’Inter sarà di scena a Bergamo, nella speranza di togliere all’Atalanta dell’ex avvelenato Gasperini quel ruolo di “bestia nera” che si è guadagnata nelle ultime stagioni. Potrebbe essere un occasione per rivedere in campo Gagliardini nello stadio che l’ha lanciato. Quindi dopo il “derby nerazzurro” della dodicesima giornata il campionato si ferma per gli impegni delle Nazionali, nella speranza che i giocatori convocati tornino senza acciacchi.

Alla ripresa, sabato 24 alle 20:30 (ancora su DAZN), l’Inter avrà un impegno sulla carta semplice in casa con il Frosinone, ma attenzione a queste partite giocate contro squadre chiuse e pronte a ripartire (Parma docet). Sarà interessante scoprire se l’ex Pinamonti verrà schierato, dopo il primo gol in Serie A realizzato nello scontro diretto in casa della Spal vinto dai frusinati con un secco 3-0.

Mercoledì 28 alle 20:30 su Sky risuoneranno le note dell’inno della Champions League per celebrare il ritorno dell’Inter sul suolo inglese. Avversario a Wembley il Tottenham di Pochettino, ovvero la squadra da cui è iniziata la risalita dell’Inter dopo lo zoppicante avvio di stagione. Il Tottenham non è ancora brillante come lo scorso anno (in Premier è al momento quinto, a cinque punti dalla coppia City-Liverpool), ma con un Eriksen ed un Dele Alli in più l’impresa sarà ben più dura da compiere rispetto alla sfida di Milano. E con ogni probabilità sarà il vero match decisivo per il passaggio del turno.

Questo in sintesi sarà il Novembre nerazzurro. Un mese in cui servirà mantenersi concentrati e cercare di ottenere il massimo da ogni partita, per consolidare la classifica in campionato e garantirsi un agevole passaggio agli ottavi di Champions. “Se di novembre non avrai arato tutto l’anno sarà tribolato”, dicono i saggi delle nostre campagne. E allora forza ragazzi, andiamo ad arare questi campi e facciamoci trovare pronti per un inizio di dicembre che ci vedrà impegnati in una doppia trasferta da brividi (Roma e Juventus).

LEGGI ANCHE –> TS – Con la riforma in Cina, pronti nuovi investimenti di Suning per l’Inter

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO EDITORIALE – Lazio-Inter 0-3 in 5 punti: l’anti Juve, Joao Mario e…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy