Il saluto di Jonathan “Sarò sempre interista, con Mazzarri sarei rimasto”

Il saluto di Jonathan “Sarò sempre interista, con Mazzarri sarei rimasto”

Commenta per primo!

Il terzino brasiliano Jonathan, intervistato dai colleghi di FcInter1908.it, ha raccontato la sua esperienza, oramai terminata, con i colori nerazzurri, parlando dell’affetto dei tifosi, narrando i momenti più belli e quelli più brutti e il suo rapporto con Mazzarri e Mancini: “Ho sempre dato il massimo per questa maglia e sono convinto che se fosse rimasto come allenatore Walter Mazzarri sarei rimasto ancora qui. A ottobre la società aveva contattato il mio procuratore per rinnovare il contratto, poi dopo il cambio in panchina non si è fatto sentire più nessuno. Speravo tanto di restare qua ma sfortunatamente non sono riuscito a dimostrare a Mancini il mio valore. Il mio momento più bello all’Inter è stato il primo anno di Mazzarri perchè mi aveva dato tanta fiducia e mi stava facendo giocare con continuità, stavo molto bene fisicamente e riuscii a segnare 4 gol in campionato. Il momento più brutto, invece, è stato il calvario che è iniziato dopo il mio infortunio.

I tifosi nerazzurri per me sono stati importantissimi e mi hanno sempre fatto sentire la fiducia, mi hanno sempre spronato e ho sempre sentito la loro vicinanza. Certo non credo che io possa essere piaciuto a tutti ma sicuramente un buon 70%. L’Inter per me sarà sempre il sogno che ho realizzato e i tifosi mi hanno spronato e aiutato a dare il massimo e credo di avere sempre risposto sul campo e con il lavoro. Sono e resto un tifoso dell’Inter e spero davvero di poter tornare a Milano un giorno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy