Inter-Barcellona, Spalletti (Inter Tv): “La squadra non vuole subire gli altri. Abbiamo avuto il coraggio di restare in partita”

Inter-Barcellona, Spalletti (Inter Tv): “La squadra non vuole subire gli altri. Abbiamo avuto il coraggio di restare in partita”

Il tecnico nerazzurro si è espresso sul pareggio contro i blaugrana a San Siro

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER
Luciano Spalletti, allenatore dell’Inter, ha parlato a Inter Tv al termine del match contro il Barcellona pareggiato per 1-1 con le reti di Malcom e Icardi. Ecco le sue parole: “Sotto l’aspetto del carattere è stata un ulteriore conferma che la squadra non ci sta a subire quello che ci viene creato come problema. Non siamo stati condizionati dal fatto che sono più forti di noi, siamo andati a fare la  partita, anche sbagliando, ma ce la siamo gestita tutta, nella fatica abbiamo risolto il problema concedendogli qualcosa. Abbiamo creato situazioni importanti. Abbiamo fatto quello che voleva il  pubblico, che la squadra si giocava la partita. Con la loro qualità ci hanno trovato a metà strada e ci hanno fatto correre. Complimenti ai miei calciatori per il coraggio di restare in gara“.
La costruzione bassa, fatta con qualità, ti permette di andargli dietro la prima linea del pressing trovando gli spazi per poter contrattaccare. Gli rimane lo spazio dietro la difesa, essendo distante dal portiere, porta ad avere palloni pericolosi. Sui passaggi puliti dobbiamo fare passi avanti velocemente altrimenti diventa difficile in queste partite qui. Come pressione siamo stati più determinati e cattivi. Abbiamo fatto molte pressioni, qualcuna ha portato beneficio alla percentuale di possesso. Portare queste pressioni dove non si riesce a prendere quello che vorresti diventano corse all’indietro che costano tanto al movimento di squadra. Dobbiamo migliorare anche lì, dobbiamo andare qualche volte di meno per andare con più ferocia quelle volte in cui si va a pressare. Si deve saper leggere la palla e si deve essere terribili nell’andarla a prendere. Se si va su tutte è più difficile. Abbiamo la possibilità di recuperare nel tempo prima della partita, anche se si spende tanto come energie mentali. Abbiamo una rosa che ci permette di alternare i calciatori. Il recupero era più difficile da sabato a oggi che da oggi a domenica anche se giochiamo alle 12.30“.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

INTER-BARCELLONA: IL GOL DI ICARDI E… LA FACCIA DI VECINO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy