Ecco cos’ha insegnato l’amichevole col Chiasso

Ecco cos’ha insegnato l’amichevole col Chiasso

La costante dalla quale partire, per Stefano Pioli, è Mauro Icardi

icardi argentina

Al termine dell’amichevole giocata dall’Inter con il Chiasso e vinta 3-1, è possibile ricavare alcune indicazioni. Il nuovo allenatore Stefano Pioli, dovendo fare a meno di 13 calciatori convocati dalle rispettive nazionali e degli infortunati, ha scelto un 4-2-3-1. Davanti alla difesa ha schierato Felipe MeloKondogbia“Con quest’ultimo che è assolutamente da recuperare per il resto della stagione — ha dichiarato Silvia Vallini, inviata per Sky Sport —. In un’Inter che cambia tanto, allenatori, uomini in Società, c’è una costante: tutti i primi gol delle prime ere di un allenatore, sono state segnate con il gol di Mauro Icardi. È successo con Mancini, con de Boer e con Vecchi a Southampton. Questa è una costante dalla quale ripartire, oltre a questo vanno recuperati tanti elementi e tanti gol, da un attacco che si fa valere anche in Nazionale con Jovetic che è andato in gol ieri”.
Anche Biabiany che quest’anno non ha ancora trovato spazio in campionato oggi è andato a segno e potrebbe rivelarsi utile da qui fino al termine della stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy