Inter e Fiorentina: dal Cielo alla Bolgia in un solo… girone

Inter e Fiorentina: dal Cielo alla Bolgia in un solo… girone

Destini comuni quelli di Inter e Fiorentina. Dalle illusioni di inizio campionato alle delusioni recenti, figlie di una continuità che tarda ad arrivare

Non ce ne voglia il Sommo Poeta ma la parabola comune di Fiorentina ed Inter ripercorre un po’ l’avventura (al contrario) di Dante e Virgilio. Paradiso all’inizio ed Inferno alla fine per entrambe, due squadre accomunate dai sorprendenti risultati di inizio stagione e dagli ancor più rocamboleschi tonfi recenti. Come scrive maidirecalcio.com:

“L’Inter si trovava in testa alla 18a giornata e la Fiorentina era un punto dietro: entrambe le squadre perdevano all’ultima d’andata contro Sassuolo e Lazio e salutavano la vetta, che da quel momento cominceranno a vedere solo con il binocolo. Quando mancano due giornate al termine del campionato, l’Inter è quarta con 64 punti e la Fiorentina quinta con 60 punti. Le due formazioni hanno subito un netto calo in termini di punti tra il girone d’andata e quello di ritorno: i nerazzurri hanno totalizzato 39 punti all’andata e 25 al ritorno, mentre i viola dopo gli ottimi 38 punti della prima fase della stagione, nel girone di ritorno si fermano ad un deludente bottino di 22 punti. Per loro fortuna, la qualificazione alla prossima Europa League è abbastanza salda, ma probabilmente le due squadre puntavano a qualcosa di più, dopo un inizio di campionato così scintillante”.

“Soffermandoci sull’Inter – continua MaiDireCalcio –  la squadra di Mancini non ha brillato per continuità nella seconda fase del torneo, alternando periodo disastrosi a ottime prestazioni, talvolta anche all’interno della stessa partita. Il problema principale dei nerazzurri è stata la mentalità, con un rendimento disastroso lontano da “San Siro”. L’unico campo che l’Inter è riuscito a violare è stato il “Matusa” di Frosinone, tra l’altro anche con diverse difficoltà. Quest’unico successo è accompagnato da 5 sconfitte e 3 pareggi. Ma questo crollo è ancora più clamoroso, se si pensa che nel girone d’andata, l’Inter era stata la squadra che aveva ottenuto i risultati migliori in trasferta con 6 successi e un solo k.o., contro il Napoli”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy