Inter, è un 2018 a trazione difensiva: seconda miglior difesa, ma meno gol del Benevento

Inter, è un 2018 a trazione difensiva: seconda miglior difesa, ma meno gol del Benevento

I nerazzurri hanno subito gli stessi gol del Napoli di Maurizio Sarri nel girone di ritorno

di Pasquale Formisano, @Formigoal

È un 2018 a trazione difensiva per l’Inter di Luciano Spalletti che, dopo aver chiuso il girone di andata al terzo posto in classifica, con 41 punti all’attivo, 34 reti fatte e 14 subite (una in più rispetto al Napoli e una in meno nei confronti della Juventus) non è riuscita a mantenere lo stesso passo sotto il profilo dei punti, pur avendo protetto la propria porta con la stessa veemenza. Il rallentamento dell’Inter, addirittura decima in classifica nell’anno solare 2018, è dovuto allo scarso fatturato offensivo; vediamo i numeri nel dettaglio:

LA DIFESA TIENE – in 13 gare fin qui disputate nel 2018 (coincidenti con l’intero girone di ritorno) i nerazzurri hanno subito soltanto 8 reti, così come il Napoli di Maurizio Sarri. A primeggiare in questa particolare graduatoria, però, è la Juventus di Massimiliano Allegri, che ha visto la propria porta violata soltanto 3 volte.

L’ATTACCO SOFFRE – Il vero problema nerazzurro sembra essere relativo all’attacco: nell’anno solare, infatti, l’assetto offensivo nerazzurro ha prodotto addirittura due gol in meno gol del Benevento: sono soltanto 16 le reti dell’Inter, contro le 18 dei giallorossi campani, le 19 del Milan, le 24 del Napoli.

CORSA CHAMPIONS – Addirittura 29 sono i gol messi a segno dalla Lazio che, con Inter e Roma, sta partecipando alla corsa per l’approdo in Champions League. 20 gol fatti e 13 subiti per la Roma di Eusebio Di Francesco.

LEGGI ANCHE — Inter-Cagliari, la conferenza stampa di Luciano Spalletti

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

Suning e l’Inter alla Milano Design Week

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy