Inter-Eintracht, D’Ambrosio: “Tanta confusione. Icardi? E’ una situazione che gestisce la società”

Inter-Eintracht, D’Ambrosio: “Tanta confusione. Icardi? E’ una situazione che gestisce la società”

L’ex capitano nerazzurro non si è recato allo stadio per la seconda volta consecutiva

di Raffaele Caruso

Al termine di Inter-Eintracht Francoforte, Danilo D’Ambrosio si è concesso ai microfoni dei giornalisti presenti nella zona mista di San Siro per commentare l’uscita della squadra nerazzurra dall’Europa League.

Ecco le sue parole: “E’ mancato il gol, volevamo trovarlo subito perché sapevamo che dovevamo vincere. Quando prendi un gol del genere sei costretto a fare il doppio della fatica e a spendere il doppio delle energie. Non è stato semplice, domenica dovremo mantenere la calma e cercare di gestire la partita”.

Mancanza di carattere? No, è la confusione che fa sembrare che sia mancato il carattere. Siamo giocatori con una certa esperienza, con tante partite in Europa e in Serie A. La confusione che abbiamo fato non ci ha permesso di raggiungere la qualificazione. Volevamo essere lucidi, ma la fretta dover fare a tutti i costi due gol ci ha portato a sbagliare e quindi non abbiamo affrontato le situazione nel modo giusto”.

Testa al derby: E’ la partita che volevamo, quella che può permetterci di riscattarci in un momento difficle come quello di stasera”.

Le assenze in campo: “Con i se e con i ma non si va da nessuna parte. Oggi eravamo 11 maglie nerazzurre e tutti pronti a scendere in campo, a prescindere dai nomi”.

Il caso Icardi:Questa è una domanda di ricorrenza, ma questa è una situazione che gestisce la società con l’allenatore. Noi dobbiamo pensare a scendere in campo e a dare il meglio di noi”.

piuletto

 

Le PAGELLE di Inter-Eintracht: squadra fiacca, Perisic osceno. Tradisce anche de Vrij

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy