Inter-Eintracht, Peintinger: “L’Inter aveva i giocatori per far fronte alle assenze. Sorteggi? Non so chi sia passato”

Inter-Eintracht, Peintinger: “L’Inter aveva i giocatori per far fronte alle assenze. Sorteggi? Non so chi sia passato”

Le parole del vice allenatore dell’Eintracht al termine della vittoria contro l’Inter in conferenza stampa

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Christian Peintinger, vice allenatore dell’Eintracht Francoforte, ha parlato in conferenza stampa al termine della gara contro l’Inter. Ecco le sue parole: “In entrambe le partite abbiamo visto che la squadra meritava il passaggio del turno, siamo orgogliosi. Sapevamo che l’Inter aveva delle difficoltà, sono molto forti, è una squadra di livello massimo in Europa e avevano i giocatori per compensare le mancanze. Allenare? E’ un evento speciale, ma è bello farlo in questi momenti. Hutter non so cosa può aver pensato, però per le emozioni sono state simili ad altri successi, molto positive”.

“Siamo orgogliosi di essere l’unica tedesca in Europa, ma anche per la partita, per la prestazione contro questo tipo di avversario. Abbiamo fatto ogni cosa per andare avanti in Europa League. E’ un momento che ricorderò per sempre, è davvero una cosa sensazionale avere un sostegno così forte dai tifosi in ogni partita. Volevamo segnare un gol e  ci siamo riusciti nei primi minuti. Abbiamo fatto bene il nostro lavoro anche a livello difensivo, è una vittoria molto meritata. Sorteggio? In questo momento non so nemmeno quali squadre siano passate, non cambia molto nel sorteggio. Con Hutter un bel momento di festeggiamenti, ci siamo rallegrati insieme per questo risultato”.

Le PAGELLE di Inter-Eintracht: squadra fiacca, Perisic osceno. Tradisce anche de Vrij

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy