Inter-Estudiantes 1-1: Nagatomo non basta. È il primo pareggio stagionale

Inter-Estudiantes 1-1: Nagatomo non basta. È il primo pareggio stagionale

Reti di Nagatomo e Desàbato nel primo tempo. L’Inter tornerà in campo sabato a Charlotte nel secondo impegno della International Champions Cup

Commenta per primo!

Alla Red Bull Arena l’Inter affronta l’Estudiantes di Veron nel terzo impegno statunitense dell’Inter Summer Tour: il via al match viene dato dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon.

PRIMO TEMPO – L’inizio di gara è di stampo nerazzurro con Nagatomo che dopo 5 giri di orologio mette a segno la rete del vantaggio: tutto nasce da una bella combinazione a centrocampo tra Kondogbia e Jovetic che manda in profondità capitan Palacio (Icardi è rimasto fuori) abile ad attendere l’inserimento dei compagni e a servire in mezzo all’area un pallone che Melo fa scorrere per l’accorrente Yuto Nagatomo che da due passi brucia Sappa. Pochi minuti dopo è ancora Nagatomo a rendersi pericoloso su un tiro-cross rasoterra di Erkin, palla a lato di pochissimo.

Si fa vivo l’Estudiantes al ventesimo con Viatri che con una tentata acrobazia non riesce ad impensierire Handanovic. Attorno alla mezz’ora di gioco arriva una doppia occasione: prima Cavallaio salta Miranda al limite e si presenta a tu per tu con il portiere nerazzurro che chiude bene lo specchio in uscita. Poco dopo grande occasione per Jo-Jo: cross di Biabiany, sponda volante di Nagatomo per il mancino del montenegrino, alto di pochissimo.

L’Inter preme sull’acceleratore con Nagatomo, imprendibile sulla destra, cross per Jovetic: acrobazia del montenegrino che serve Palacio, il cui colpo di testa si stampa sulla traversa! Al 43′ il pareggio dell’Estudiantes: punizione dal lato corto destro dell’area e colpo di testa di Desàbato lasciato troppo libero dai difensori di Mancini.

SECONDO TEMPO – Si riparte con un cambio: Mancini lancia Daniel Bessa che prende il posto del francese Kondogbia. Nei primi 10′ della ripresa c’è poco da raccontare se non le prime sostituzioni dell’Estudiantes che ci prova sopratutto con Damonte e Solari, ma la difesa nerazzurra chiude bene con Ranocchia. Nell’ultimo quarto d’ora c’è spazio anche per gli altri componenti della panchina mentre l’Inter ci prova ancora con l’inarrestabile Yuto Nagatomo (il migliore in campo), il cui cross è anticipato dall’uscita del subentrato Losada. Il risultato non cambia più neppure dopo i 2′ di recupero; l’Inter tornerà in campo sabato a Charlotte per il secondo impegno della International Champions Cup.

IL TABELLINO

INTER-ESTUDIANTES 1-1
Marcatori: 5′ Nagatomo, 43′ Desàbato,

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 25 Miranda (81′ Dellagiovanna 96), 13 Ranocchia, 55 Nagatomo; 11 Biabiany, 5 Melo, 7 Kondogbia (46′ Bessa 12), 18 Caner (81′ Bakayoko 83); 8 Palacio (81′ Pinamonti 99), 10 Jovetic (60′ Miangue 95).
A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 92 Di Gregorio.
Allenatore: Roberto Mancini

ESTUDIANTES: 12 Sappa; 2 Desàbato, 3 Diarte, 6 Schunke, 14 Sanchez; 8 Damonte, 10 Brana, 18 Solari, 15 Cavallaro; 7 Auzqui, 9 Viatri.
A disposizione: 1 Losada, 22 Pirez, 4 Rosales, 23 Barbona, 24 Marchioni, 10 Rodriguez, 27 Quintana, 16 Gomez, 13 Aguirregaray, 17 Graciani
Allenatore: Nelson Vivas

Recupero: 0′ – 2′

Arbitro: Rivero
Assistenti: Conlee, Vazquez
IV Uomo:Bruckner

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy