Fadiga: “L’Inter il Sacro Graal, Moratti ha un cuore enorme, gli promisi che…”

Fadiga: “L’Inter il Sacro Graal, Moratti ha un cuore enorme, gli promisi che…”

Khalilou Fadiga, giocatore senegalese, che venne acquistato dall’Inter nel 2003, non riuscì neanche ad esordire con la maglia nerazzurra, a causa di problemi cardiaci riscontrati dallo staff medico del club nerazzurro. A 13 anni di distanza Fadiga è ritornato sull’argomento, ora ha 40 anni, ma ricorda bene come andarono i fatti: dall’arrivo all’Inter agli accertamenti medici. Questo il suo racconto a So Foot“Quando è arrivata l’Inter, ero felicissimo, al settimo cielo, per me era il Sacro Graal. Ma una volta lì, mi hanno detto che avevo un problema cardiaco, avevo già firmato il contratto, era tutto fatto. Ma chi dice che senza quegli esami sarei ancora qui a parlare? Magari sarei morto. Ecco come vedo le cose. Che ciò che Dio ti dà lo devi saper pesare e valutare. Moratti ha fatto di tutto affinché io potessi giocare ma il medico non volle prendere rischi”.

Sul trasferimento all’Inter: “Tutto accadde prima della Coppa del Mondo, durante un’intervista live con Guy Roux, El-Hadji Diouf disse: «Sapete signor Roux che Khalilou ha già firmato con l’Inter?». Io avevo promesso al presidente Moratti che sarei andato e sono andato anche se altre squadre mi volevano. Cos’è per me l’Inter? Penso alla strada che ho fatto, grazie a Dio e ai miei genitori ho raggiunto l’Inter. Mi hanno cercato e preso con un contratto di 4 anni. Purtroppo poi il mio problema mi ha impedito di giocare. Per me è stata la fine di tutto. Non piango spesso, ma lì piansi tantissimo davanti a degli sconosciuti, Massimo Moratti e Marco Branca“.

Moratti, uomo di classe: Moratti, davvero dignitoso e di classe. Moratti mi ha pagato due anni di contratto anche se non ho giocato! Moratti, tutto il mondo lo sa, Ronaldo lo ha detto, è un grande, un grandissimo con un cuore enorme“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy