INTER FEMMINILE – Ciclone nerazzurro anche con l’Atletico Oristano: 8-0. L’Orobica mantiene la vetta

INTER FEMMINILE – Ciclone nerazzurro anche con l’Atletico Oristano: 8-0. L’Orobica mantiene la vetta

Una formazione ampiamente rimaneggiata ne rifila 8 alle sarde: in rete anche Pandini, Barbini (doppietta) e Bragonzi. Esordio per Costa

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

L’Inter chiama, l’Orobica risponde: le nerazzurre vincono per 8 a 0 nella mattinata di domenica contro l’Atletico Oristano, ma nel pomeriggio non arrivano buone notizie da Bergamo, visto che le dirette avversarie per la corsa alla Serie A si sono imposte con il medesimo risultato sulla Sassari Torres. Ottime indicazioni per mister Pablo Werigker, visto che alcune delle giocatrici che avevano meno minuti nelle gambe si sono messe in mostra nella goleada.

FORMAZIONE (4-2-3-1): Selmi; Merlo, Locatelli, Chiggio, Lazzari; Regazzoli, Ambrosetti; Pandini, Bonfantini, Barbini; Rognoni. All. Wergifker

LA PARTITA – Come spesso accaduto durante la stagione, la partita ha qualcosa da dire giusto fino al primo gol dell’Inter, per poi tramutarsi inevitabilmente in una passerella per le nerazzurre. La prima parte di gara è soprattutto una lotta in mediana, senza che le due squadre riescano a rendersi davvero pericolose. Al 12′ prima vera occasione sui piedi di Barbini: Bettineschi fa un miracolo. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Rognoni calcia alto di poco da buona posizione. Clamorosa l’occasione sciupata dalla stessa Rognoni al 16′: Bonfantini mette dentro l’area un pallone che l’attaccante spedisce alto da due metri. Al 24′ altra grandissima opportunità, stavolta per Bonfantini che a tu per tu con il portiere le tira addosso. Ma è il preludio al gol: nel calcio d’angolo successivo Pandini sblocca la partita di testa. Prima Regazzoli (tiro a lato di poco), poi Bonfantini (due dribbling di troppo) e Rognoni (tiro al volo debole) hanno l’occasione di raddoppiare, senza successo. Citazione a parte per la grandissima giocata di Regazzoli al 41′, che al volo dal vertice dell’area sfiora il palo. Al 44′ ecco il 2-0: lo firma Barbini di testa sul cross da calcio piazzato di Ambrosetti.

Il secondo tempo si apre con il gran gol di Regazzoli, che sul cross di Merlo deposita in rete da pochi metri al 4′ minuto. All’8′ la difesa ospite si fa sorprendere dall’inserimento di Barbini che fa doppietta. Al 13′ Merlo si mette in proprio, prende palla sulla trequarti, avanza e lascia partire un bolide da fuori area che scavalca il portiere. Pasticcio difensivo al 14′: Bettineschi rinvia sui piedi di Barbini, che serve l’accorrente Bonfantini: 6-0. Al 20′ esordio assoluto in stagione per Nicole Costa. Al 22′ tutta la classe della giovanissima Asia Bragonzi viene messa in luce, con un tiro a giro dal limite dell’area che si infila all’angolino. 8 a 0 di Marinelli al 39′: le basta spingere in rete il traversone basso di Barbini.

MIGLIORE IN CAMPO – Gaia Barbini risponde presente alla chiamata del mister: due gol e tre assist a referto per una giocatrice che finora ha trovato poco spazio. Primo tempo di luci ed ombre fino al gol di testa che porta la sua squadra sul 2 a 0. I suoi strappi mettono in crisi la difesa ospite, soprattutto nella ripresa.

PROSSIMI IMPEGNI – L’Inter fa visita alle Azalee, settima forza del campionato. L’Orobica Bergamo invece affronta in trasferta la Riozzese, quart’ultima.

LA CLASSIFICA 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy