Inter Femminile, Martina Brustia si racconta: “Contenta dell’arrivo di Nainggolan, abbiamo la stessa grinta e voglia di vincere”

Inter Femminile, Martina Brustia si racconta: “Contenta dell’arrivo di Nainggolan, abbiamo la stessa grinta e voglia di vincere”

La centrocampista classe ’98 ha rilasciato questa interessante intervista ai microfoni di gianlucadimarzio.com

di Luca Tagliabue

Martina Brustia, centrocampista classe ’98 dell’Inter Femminile, ha rilasciato nelle ultime ore un’interessante intervista ai microfoni di gianlucadimarzio.com, in cui ha ripercorso i propri passi da calciatrice partendo dal suo primo avvicinamento a questo sport per arrivare alla chiamata di Inter e Nazionale. Abbiamo raccolto gli spunti più interessanti, ve li riportiamo di seguito.

DAL BASKET AL CALCIO – “Me la cavavo bene, ma usavo di continuo i piedi. Il mister lo disse ai miei genitori e così mio padre provò a farmi vedere una partita di calcio. Mi innamorai immediatamente e dopo quattro giorni quelli in campo diventarono i miei compagni di squadra”.

LA CHIAMATA DELL’INTER – “Quando l’Inter mi chiamò per un provino, piansi. Ero una milanista sfegatata e mio padre dovette insistere un paio di volte prima di convincermi. Ora se l’Inter fa bene sono pure contenta; vado allo stadio ed esulto quando vince, come all’ultima di Campionato”.

COSA NON E’ ANDATO NELLA SCORSA STAGIONE – “In Serie B ti giochi tutto in tre partite; i mezzi tecnici per fare bene c’erano e ci siamo sempre impegnate al massimo, ma un po’ per l’inesperienza e un po’ per l’approccio alle gare non sempre perfetto, abbiamo perso punti anche quando la vittoria era alla nostra portata”.

LA PRIMA CONVOCAZIONE IN NAZIONALE – “Un’emozione troppo intensa. La mia prima volta con l’U17 risale a quattro anni fa, in un un’amichevole contro la Scozia. Cantare l’inno di Mameli mi fece venire i brividi. Gli stessi che riprovai con le maglie dell’U19 e dell’U23”.

NAINGGOLAN –  “Lo seguo dai suoi primi anni in maglia giallorossa e in campo ci somigliamo. Pur essendo più offensivo di me, la grinta e la voglia di vincere sono caratteristiche comuni. Sono contenta sia arrivato all’Inter”.

LEGGI ANCHE – D’Ambrosio: “Abbiamo voglia di Champions. I nuovi acquisti? Hanno già capito l’Inter”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

POLITANO, PERFORMANCE CANORA SULLE NOTE DI VOLARE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy