Curva Nord? No, Plotone Nerazzurro! Ecco gli ultras dell’Inter Femminile: “Qui il tifo è ancora pulito”

Curva Nord? No, Plotone Nerazzurro! Ecco gli ultras dell’Inter Femminile: “Qui il tifo è ancora pulito”

Da quest’anno anche la squadra di Wergifker ha i propri “fedelissimi”: i fondatori del gruppo si raccontano in esclusiva ai microfoni di Passioneinter.com

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar
“Perché nel calcio femminile non esistono ultras? Facciamolo!”. E’ cominciata così l’avventura di Andrea, Giuseppe e Luca che, uniti dalla passione per il calcio e per l’Inter Femminile, hanno dato vita a partire da questa stagione al “Plotone Nerazzurro”, ovvero il gruppo di tifosi più caldi della Beneamata in versione rosa: “Il nostro scopo” – raccontano i fondatori capitanati da Andrea ai microfoni di Passioneinter.com – “è quello di diffondere l’importanza del calcio anche a livello femminile. Non è mai facile dati i costi, gli impegni, la difficoltà di portare gente allo stadio, ma ad oggi siamo molti di più: speriamo in futuro di migliorare ancora. Nonostante i molti appelli però, ancora la gente è restìa all’iniziativa”.
inter femminile tifosi plotone
Striscioni, bandiere, cori individuali per ogni giocatrice, e pure la scelta finale della migliore in campo dalla pagina Facebook: pur con le dovute proporzioni, la squadra di mister Wergifker ha la sua piccola Curva Nord. Le differenze fra il calcio maschile e quello femminile sono ancora molte, ma secondo i ragazzi del Plotone non tutte devono essere viste in chiave negativa, almeno a livello di sostenitori: “Ad oggi, quello femminile, è ancora un calcio che definiremmo “pulito”. Il tifo è indirizzato verso le ragazze che giocano più che per la maglia che indossano. Questo è anche il messaggio che vogliamo trasmettere: il tifo non deve diventare come nel maschile, dove non c’è più limite nelle divisioni dettate dal colore della maglia”.
inter femminile tifosi
Per quanto riguarda il cammino in campionato, attualmente in pausa, la stagione rischia di essere compromessa nonostante le “chicas” abbiano perso una sola volta, visto che l’Orobica Bergamo è in vetta a +2 su Baresi e compagne, con anche una partita in meno. Gli ultras ovviamente non si arrendono: “Noi crediamo nelle ragazze fino in fondo, di conseguenza crediamo ancora nella promozione finale. Crediamo anche nel mister, come nei collaboratori Sebastian e Antonio. Secondo noi alcune ragazze hanno del potenziale che non è stato sfruttato ancora in pieno”.

INTER FEMMINILE, IL SUPERGOL IN ROVESCIATA DI AGNESE BONFANTINI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy