Inter, stangata dal giudice sportivo: maxi multa e curva chiusa per cori razzisti

Inter, stangata dal giudice sportivo: maxi multa e curva chiusa per cori razzisti

Nerazzurri puniti per cori razzisti e di discriminazione territoriale nei match contro Napoli e Genoa. Curva chiusa per un turno (con la condizionale) e maxi multa di 15mila euro

Commenta per primo!
squalifica curva nord

La Lega ha deliberato i provvedimenti in merito alla gara di sabato scorso fra Inter e Napoli. Oggetto del dibattito sono i cori razzisti avvenuti al 13′ minuto del secondo tempo nei confronti del calciatore dei partenopei Koulibaly: “La maggior parte dei circa seimila spettatori collocati nel settore dello stadio denominato (secondo anello verde), al 13° del secondo tempo, indirizzavano al calciatore azzurro n. 26 un insultante coro (“buu…”) espressivo di discriminazione razziale. Per questo motivo, l’Inter è stata punita con l’obbligo di disputare una gara con il settore denominato “secondo anello verde” privo di spettatori, disponendo che l’esecuzione di tale sanzione sia sospesa per un periodo di un anno con l’avvertenza che, se durante tale periodo sarà commessa analoga violazione, la sospensione sarà revocata e la sanzione sarà aggiunta a quella comminata per la nuova violazione”.

A seguito della gara di ieri contro il Genoa, ai nerazzurri è stata commissionata una multa di 15mila euro per alcuni cori dei tifosi in trasferta, al 3′ ed al 10′ del primo tempo, contenti frasi di discriminazione territoriale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy