Inter, Il mito Facchetti diventa un fumetto

Inter, Il mito Facchetti diventa un fumetto

Nel volume «Giacinto Facchetti. Il rumore non fa gol» di Maggioni, Barzi, Castellucci, il senso di un’epoca sportiva e umana che si è chiusa per sempre

Commenta per primo!

Il 4 Settembre saranno esattamente 10 anni dalla scomparsa del capitano della Grande Inter ed ex vicepresidente nerazzurro Giacinto Facchetti. Fulgido esempio sportivo e di correttezza, affinché il suo insegnamento non vada disperso con le future generazioni, si è pensato di racchiuderlo in un fumetto. Come scrive il Corriere della Sera“«Un terzo di preparazione atletica, un terzo di intelligenza, un terzo di classe». Poi viene tutto il resto, che la graphic novel ‘Giacinto Facchetti. Il rumore non fa gol’, evoca e racconta. Facchetti è stato infatti più di un calciatore, un «terzino d’attacco» capitano dell’Inter pluri-campione d’Europa e del mondo, pilastro della Nazionale, più del presidente della squadra che, sei anni dopo la sua scomparsa, gli dedicò la Champions vinta a Madrid. Il fumetto (di Paolo Maggioni, Davide Barzi e Davide Castelluccio, BeccoGiallo, con testimonianze e vari contributi) parla interista dall’inizio alla fine, esaltando soprattutto le doti morali del protagonista. Ma lo fa con la sorridente consapevolezza di celebrare una leggenda del calcio che ha saputo fare breccia anche fuori dai colori nerazzurri (non tutti, certo). Nelle pagine, il senso di un’epoca sportiva e umana che si è chiusa per sempre. E questo non vale solo per gli interisti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy