Mancini: “Complimenti ai miei giocatori, sono stati fantastici, meritavamo la finale”

Mancini: “Complimenti ai miei giocatori, sono stati fantastici, meritavamo la finale”

Ai microfoni di RaiSport, il tecnico dell’Inter Roberto Mancini analizza l’impresa dei suoi ragazzi, in grado di rimontare il 3-0 dell’andata e cedendo il pass per la finale di Roma soltanto ai calci di rigore:

E’ stata una bella partita, faccio i complimenti ai ragazzi, sono stati fantastici, meritavano di andare in finale. Anche la gara di domenica scorsa è stata equilibrata e cambiata soltanto da un “infortunio”, abbiamo avuto un’occasione importante per parte, non avremmo meritato di perdere. Stiamo cercando di fare il possibile, siamo dispiaciuti di aver perso dei punti, quando una squadra prova a crescere i momenti difficili possono succedere, spero questa gara possa servire da stimolo per il terzo posto. Mi aspetto che la squadra dopo questa sconfitta ai rigori ritrovi la consapevolezza di avere delle qualità e di poter fare tanti punti se gioca concentrata come questa sera. Siamo una squadra che sta cercando di costruire qualcosa, possono succedere dei momenti dove non si gioca bene, questo è il calcio, a volte facciamo cose buone ed altre meno. Abbiamo fatto bene per sei mesi ma da un mese e mezzo le cose non vanno come speravamo. Si sono concessi gol con troppa facilità, a volte anche la fortuna ha inciso con gol subiti all’ultimo minuto di gare che meritavamo di vincere, speriamo di continuare a far bene anche contro il Palermo. Kondogbia? Niente di grave, sta facendo gli accertamenti di rito. Su D’Ambrosio centrale lavoriamo da tempo, anche Jesus ha giocato bene, sappiamo di avere due giocatori validi in quella posizione. Eder è un bravissimo giocatore, è molto sfortunato in zona gol.  Domenica sarà una partita importante, le gare sono tutte da giocare, vanno interpretate bene e con intensità come questa sera“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy