Inter, la UEFA ammonisce: “Niente sconti sul FFP”

Inter, la UEFA ammonisce: “Niente sconti sul FFP”

L’organo del calcio europeo chiude le porte ad una possibile rinegoziazione dell’accordo preso dal presidente Thohir sul FFP

sponsor inter

C’è tanto entusiasmo attorno alla nuova proprietà dell’Inter: tra proclami di grandezza e nuove sponsorizzazioni, la faccia dei nerazzurri potrebbe cambiare radicalmente. A frenare gli entusiasmi però ci ha pensato l’UEFA, come riporta il Corriere della Sera: “L’Inter è fuori dai parametri e l’Uefa qualche giorno fa ha ribadito ai dirigenti nerazzurri che non esistono margini di trattativa. Quel che è scritto nell’accordo va rispettato e il club deve rientrare senza se e senza ma: pena l’esclusione dalle prossime coppe di altri giocatori, come accaduto quest’anno per Joao Mario, Gabigol, Kondogbia e Jovetic. I ricavi però non salgono (possibile una nuova sponsorizzazione del colosso cinese Alibaba), il monte stipendi non scende e non è pensabile di girare a prezzi maggiorati al Jiangsu (l’altra squadra di proprietà del gruppo Suning) i nerazzurri in esubero. A Nyon l’Uefa è stata chiara: non siamo ciechi, occhio a non esagerare con le scorciatoie finanziarie. Toccherà allora al direttore sportivo Piero Ausilio e al direttore generale Giovanni Gardini far quadrare i conti. Entrambi sono in scadenza a giugno e i cinesi si sono presi altro tempo prima di rinnovare i loro contratti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy