Inter, Mancini taglia fuori Ljajic e Jovetic, ecco i motivi…

Inter, Mancini taglia fuori Ljajic e Jovetic, ecco i motivi…

jovetic ljajic fiorentina

Dalla prossima stagione Adem Ljajic e Stevan Jovetic, non saranno più due giocatori dell’Inter. A sostenerlo con fermezza è Tuttosport, che racconta come Roberto Mancini sia rimasto deluso dalle prestazioni dei due slavi e che l’accordo di prestito nei loro confronti dovrebbe essere rivisto: “Una scelta di campo, quella di Roberto Mancini che ha valutato come Eder e Palacio siano più funzionali al gioco di Icardi, ma pure (forse) inevitabile dato che riscattare i due costerebbe oltre 25 milioni”.

Ma le due trattative hanno un dettaglio non trascurabile. Mentre per Ljajic si tratta di prestito con diritto di riscatto e quindi non dovrebbero esserci grossi problemi (basta una telefonata tra Inter e Roma per farlo tornare a Trigoria), per Jovetic il discorso è più complesso perché nel suo caso si tratta di obbligo di riscatto legato a due clausole capestro: “Passi per quella legata alle presenze (in linea puramente teorica, l’Inter potrebbe anche non far più giocare l’attaccante), ma risulta difficile che non venga onorata la clausola che prevede altresì l’obbligo nel caso in cui l’Inter sia nelle prime 17 posizioni in classifica entro il dicembre 2016. Sarà quindi necessario aprire un nuovo tavolo di lavoro con il Manchester City per trovare una soluzione. Difficile che Ausilio possa trovare un interlocutore disposto a venire incontro ai suoi desiderata – il City dà per incassati i 14,5 milioni del cartellino – più facile pensare che tocchi all’Inter, tramite il procuratore del giocatore (Ramadani), trovare, probabilmente sempre in Premier, un club disposto ad accollarsi il cartellino del giocatore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy