Inter, maledizione Marassi: anche l’anno scorso costò l’Europa

Inter, maledizione Marassi: anche l’anno scorso costò l’Europa

L’anno scorso la sconfitta di Marassi costò l’ingresso in Europa Leauge. Quest’anno spegne le speranze Champions

sostituto mancini

Occasione persa. Il Marassi è una vera e propria maledizione per l’Inter che non riesce a battere il Genoa in casa dal 2011. Come riportato dall’analisi del Corriere dello Sport, anche quest’anno contro il Genoa si decidevano le sorti del campionato e della futura stagione nerazzurra: “Nello stadio dove lo scorso anno aveva abbandonato ogni speranza di qualificarsi all’Europa League, l’Inter ha dato l’addio alle ultime speranze di Champions perdendo contro il Genoa (l’ultima volta a Marassi lo ha battuto nel dicembre 2011) e sprofondando a -7 dalla Roma“.

SCARSA CONCRETEZZA – “Ha deciso, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, una rete di De Maio in una gara nella quale i nerazzurri hanno tenuto di più il pallone (65% al 45′, 64% al 90′), ma, ancora una volta, hanno mostrato scarsa concretezza sotto porta“.

OCCASIONE MANCATA – “Inevitabile per Mancini disperarsi per l’ennesima occasione mancata, mentre Gasperini è andato a casa sorridendo: la salvezza era già blindata, ma ieri sera ha impreziosito il suo campionato infliggendo una grossa delusione alla sua ex squadra, adesso condannata a lottare “solo” per la quarta posizione“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy