Inter-Roma, Medel decisivo: “E’ l’orgoglio di Inter e Cile”

Inter-Roma, Medel decisivo: “E’ l’orgoglio di Inter e Cile”

Commenta per primo!
intervista medel

Tra i protagonisti di Inter-Roma trova posto Gary Medel, il cui gol ha consentito ai nerazzurri di vincere la gara, di conquistare 3 punti e il primato in classifica. Il centrocampista cileno ha fornito, ancora una volta, una grande prestazione: uno spirito da guerriero che il popolo del Meazza ha apprezzato e sottolineato con una standing ovation quando, al minuto 50, ha dovuto lasciare il campo a causa di un dolore alla schiena.

Questa l’analisi de La Gazzetta dello Sport circa la prestazione di Medel:“Il vincitore è lui, il piccolo-grande Gary che già alla vigilia aveva detto che nessun giocatore al mondo, nessuno, conta più di tutti gli altri messi insieme, della squadra insomma. Gary Medel è l’apoteosi della classe operaia che va in Paradiso: è quello da uno su mille ce la fa: e ieri, quando ha spiaccicato la zucca nella porta della Roma, tutti hanno sgranato gli occhi, come a non crederci. Invece è successo.
Ieri sera, Mancini ha ancora una volta apprezzato la ferocia sana di Medel, e non è la prima volta visto che una sera disse “ne vorrei 24 come lui più un Messi”. Gary ha fatto un tempo e un po’: 4 lanci positivi, un tampinamento senza respiro, 6 palloni recuperati, oltre a gol e cento altre cose. Gary ha un orgoglio grande così e inorgoglisce Cile e Inter“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy