Inter-Spal, Spalletti (Sky): “Dalbert diventerà un grande calciatore, ve lo metto per iscritto. Noi tutti siamo qui per l’Inter!”

Inter-Spal, Spalletti (Sky): “Dalbert diventerà un grande calciatore, ve lo metto per iscritto. Noi tutti siamo qui per l’Inter!”

Così il mister nerazzurro nel post-partita della vittoria contro la Spal

di Simone Frizza, @simon29_

È un Luciano Spalletti soddisfatto quello che si è presentato a Sky per commentare la vittoria della sua Inter contro la Spal per 2-0. Grandi complimenti ed elogi per i gol di Politano e Gagliardini, oltre ad una grande benedizione per Dalbert. Ecco le sue parole.

PARTITA – “Grazie per i complimenti però ad inizio partita nessuno era fuori posto, c’erano comunque 11 calciatori dell’Inter dentro, dovevamo far meglio. Ci siamo fatti un po’ strozzare dall’emozione e dalla difficoltà che a volte ci succede perché si perdono le qualità e le caratteristiche diventando più timidi. Bisogna invece non confondere la timidezza con la paura: ci sta essere emozionati dallo stadio, però poi sei un calciatore dell’Inter, devi assolutamente vincere la partita e devi quindi entrarci dentro al problema, accorgendoti che poi diventa tutto più semplice di quello che sembrava”.

CARATTERE – “Noi lo abbiamo questo fuoco dentro, lo abbiamo dimostrato in Europa League. Ad esempio dopo il gol di Gagliardini, Roberto è diventato tutto un altro calciatore. Dalbert, Joao Mario, tutti erano rientrati in possesso delle loro qualità”.

EMOZIONE – “Uno diventa timido perché è emotivo, non paura. Però bisogna affrontare l’emotività, perché la paura è una cosa differente. A noi succede questo ogni tanto, si viene trascinati dentro un motivo differente di analisi e i giocatori hanno meno tranquillità nel fare ciò che devono fare. Io li vedo bene, Dalbert vi dimostrerò che diventerà un grande calciatore: oggi però ha fatto un po’ fatica nel primo tempo, mentre è migliorato nella ripresa”.

ICARDI – “Io di Icardi non parlo, perché poi qualsiasi cosa dico viene tradotta male. Noi abbiamo un obiettivo comune, quello della vittoria. Noi andiamo in campo e non dobbiamo essere uno a braccetto dell’altro. Noi dobbiamo essere uniti per vincere, perché altrimenti poi diventa difficile perché diventa difficile mantenere il contratto con l’Inter. Sono le vittorie che determinano che tu sia un calciatore da Inter, e se tu non le porti a casa diventa tutto più difficile. L’intenzione comune dev’essere visibile per tutti, va percepita”.

GOL – “Gran gol di Gagliardini e di Politano. Poi grande prestazione di Lautaro, di spessore, carattere, forza. Io ho giocato solo nei dilettanti, ma nel secondo tempo mi rispecchiavo nella mia squadra. Io non ho litigato con nessuno dei tifosi, mi sono solo rivolto ad un tifoso dicendogli “Forza Inter!“, perché è l’Inter al centro dei nostri pensieri. Noi siamo qui per l’Inter”.

piuletto

Le PAGELLE di Inter-SPAL: Gagliardini graziato dal fato, Lautaro un vero leader. Buona prestazione di Cedric

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy