INTERISTI ON THE ROAD – Gabigol segna anche in Libertadores, prima gioia per Emmers. Finalmente Dimarco

INTERISTI ON THE ROAD – Gabigol segna anche in Libertadores, prima gioia per Emmers. Finalmente Dimarco

Il punto sui nerazzurri in prestito: il brasiliano decide la gara contro il San José, il belga quella contro il Benevento. Il terzino torna in campo dopo 5 mesi

di Raffaele Caruso

Gabigol, Pinamonti, KaramohVanheusden e tanti altri: la dirigenza nerazzurra nella sessione estiva di mercato e invernale ha concluso alcune operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori con l’obiettivo di garantire a questi più minuti, maggiore visibilità e la possibilità di rilanciarsi dopo aver indossato la maglia dell’Inter. Passioneinter con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre.

GABIGOL – Continua il momento d’oro di Gabigol: l’attaccante di proprietà dell’Inter, in prestito al Flamengo, ha deciso con un suo gol la gara d’esordio del Mengao in Copa Libertadores contro i boliviani del San José. E’ il quarto gol in rossonero per Gabriel Barbosa, in 8 presenze totali. La rete è stata anche scelta dai tifosi come la miglior marcatura della prima giornata della competizione nel sondaggio lanciato dalla CONMEBOL. Nell’ultimo turno di campionato, il brasiliano non ha invece preso parte alla sfida contro il Vasco da Gama ed è stato risparmiato in vista della seconda giornata di Libertadores in programma giovedì notte contro La Liga Deportiva Universitaria de Quito.

EMMERS – La copertina di questo appuntamento di Interisti on the Road è tutta per Xian Emmers. Entrato in campo al 65′, il centrocampista belga della Cremonese ha realizzato un gol pesantissimo, primo stagionale con la maglia dei grigiorossi, regalando un successo di importanza alla sua squadra sul Benevento concludendo di sinistro a pochi passi dalla porta dopo una respinta mal riuscita del portiere avversario.

PINAMONTI – Dopo aver assaporato la vittoria chiudendo in vantaggio il primo tempo, il Frosinone nella seconda frazione di gara ha subito la rimonta del Torino targata Belotti. Andrea Pinamonti è partito titolare al centro dell’attacco ciociaro:  il canterano nerazzurro non è riuscito mai ad essere pericoloso e a far male alla difesa granata. Tanta grinta ma pochi spunti là davanti, viene anche servito poco e male dai propri compagni.

BASTONI E DI MARCO – Finalmente Dimarco. Il terzino di proprietà nerazzurra rientra in campo dopo cinque mesi nel successo importantissimo del Parma che al Tardini supera di misura il Genoa con il risultato di 1-0. Sulla fascia sinistra fa la sua onesta partita, anzi è uno dei più attivi. Spinge e accompagna, difende senza particolari sbavature. Un recupero importante per D’Aversa che nel finale di gara sostituisce Dimarco con l’altro ”nerazzurro” Bastoni, entrato al 84′ per mettere al sicuro il risultato. Missione compiuta.

KARAMOH – Il Bordeaux strappa un importante pareggio sul campo del Monaco. Una mezz’ora di gioco per Yann Karamoh che è subentrato al 61′ della sfida tra le due squadre, quattro minuti prima del rigore trasformato da Briand che ha fissato il risultato sull’1-1 finale.

VANHEUSDEN – Vittoria e terzo posto per lo Standard Liegi che trionfa per 1-2 sul campo del Cercle Brugge:  ancora una maglia da titolare al centro della difesa degli ospiti per Zinho Vanheusden che è partito ancora una volta dall’inizio, collezionando l’ennesima prestazione convincente della sua stagione.

GRAVILLON – Pesante sconfitta per il Pescara, battuto dal Cittadella per 4-1 in trasferta. Maglia da titolare per Andrew Gravillon: il difensore della squadra abruzzese non sa come fermare Moncini in giornata di grazia. Dove non arriva, ci mette il fisico ma non sempre gli dice bene. Lotta da guerriero nonostante il passivo.

MANAJ – Inaspettata sconfitta dell‘Albacete che perde 1-0 sul campo del Gimnastic, fanalino di coda della Segunda Liga. I padroni di casa trovano la vittoria all’ultimo respiro grazie ad un calcio di rigore, mentre gli ospiti, ancora al terzo posto, perdono terreno dalle prime due posizioni occupate da Osasuna e Granada che garantiscono la promozione diretta alla Liga. Rej Manaj parte titolare ma l’attaccante albanese non riesce a rompere un digiuno che in campionato ormai dura da quasi 3 mesi. Abbandona il terreno di gioco al minuto 66′.

GLI ALTRI – Ancora problemi all’anca per Longo (Cremonese): l’attaccante non è stato convocato nell’ultimo match di campionato. Maglia da titolare per Bakayoko che però rimedia con il suo San Gallo una pesante sconfitta sul campo del Lucerna (3-0).  Panchina per Rover (Pordenone) e per Palazzi (Monza).

ESCLUSIVA – Dusan Tadic, l’ammazza-Real! L’agente apre: “Italia? È possibile. Al Bernabeu si è mostrato al mondo”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy