Guarin e Ranocchia sul proprio futuro e quello della squadra in occasione di InterNight

Guarin e Ranocchia sul proprio futuro e quello della squadra in occasione di InterNight

Commenta per primo!

Nel pomeriggio si è svolto l’evento di presentazione delle nuove maglie ufficiali per la stagione che verrà. Riportiamo qui le dichiarazioni di due tra i calciatori-modelli, Fredy Guarin e Andrea Ranocchia.

IL GUARO – Il colombiano si è rivelato una delle note positive di questi primi mesi di gestione Mancini e, dopo un passato piuttosto travagliato, sembra ormai essere entrato nelle grazie dei tifosi: “Credo di essere qui anche la prossima stagione – si legge su Tuttomercatoweb.com – l’allenatore e la società hanno fiducia in me. Dobbiamo iniziare a far bene in vista del prossimo campionato a partire da domenica: l’Inter è una squadra che lotta sempre per i tre punti“. Poi chiama Yaya Tourè a Milano:Spero che arrivi. E’ un grande calciatore e ci darebbe una mano”.

IL CAPITANO – Il difensore nato ad Assisi, invece, mostra ancora una volta il suo lato ironico: “Le critiche? Strano, non ne ricevo mai( ride, ndr). Essere criticati quando si sbaglia è giusto, ma non bisogna dimenticare le buone prestazioni. Per il rinnovo sarà tutto fatto a metà giugno: sento questa maglia cucita addosso e, se così non fosse, sare scappato via un paio d’anni fa”. Conclude anche lui con una risposta sull’ivoriano: “Tourè? La società saprà gestire il da farsi”.

Leggi anche: MANCINI: “LA NUOVA MAGLIA RICORDA QUELLA DEL ’91. BOLINGBROKE HA DETTO…”

Leggi anche: ICARDI: ?INTER DA SEMPRE LA STORIA DEL CALCIO. CHIUDERO? LA CARRIERA A??

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy