Ausilio: “Abbiamo grande fiducia per il derby. Non sentiamo il distacco dalla Cina”

Ausilio: “Abbiamo grande fiducia per il derby. Non sentiamo il distacco dalla Cina”

Le parole di Piero Ausilio, direttore sportivo dell’Inter, alla vigilia del derby di Milano

intervista ausilio

Il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio, ha parlato a Radio Deejay della sfida tra Inter e Milan di domani al Meazza, nel corso del programma ‘Deejay Football Club‘, rispondendo alle domande di Caressa e Zazzaroni: “Abbiamo grande fiducia, ho visto l’ambiente determinato e abbiamo fatto un bel lavoro, specie sulla fase difensiva. Ci arriviamo bene, anche se poi in novanta minuti possono succedere tante cose. Ma non firmo per un 2-2, in nessun derby ci si può accontentare. Dobbiamo fare tutto per vincere questa partita, mettendoci la giusta organizzazione. Il modulo 4-3-3? C’è ancora un allenamento, e poi perché escludere una seconda punta. Pioli è felice degli uomini che ha e soprattutto della disponibilità che gli hanno dimostrato in questi giorni“.

Steven Zhang non è andato mai via da Milano, è rimasto qui per 15-20 giorni venendo spesso alla Pinetina. L’idea di una Cina lontana non la avvertiamo affatto. Lui via? Per favore, Thohir è il presidente, e ha una passione smisurata per l’Inter. Ha fatto tutto per il bene dell’Inter, compreso il fatto di mettere il club nelle mani di Suning che secondo me è stato un gesto di grande affetto. E comunque lui è il presidente ed è coinvolto nelle nostre scelte. Se Zhang Jindong può comprare anche il Pisa? In tanti hanno bisogno di investitori così adesso. Gabigol come Coutinho? Quando arrivò si disse che era gracile, Rafa Benitez lo faceva giocare sì, ma a intermittenza, e poi abbiamo dovuto darlo in prestito. Gabigol viene da un campionato diverso, in allenamento dimostra di avere un atteggiamento positivo. Deve capire il nostro calcio. Dobbiamo rientrare nei parametri del Fair Play Finanziario, è in quel momento che si presenta il conto. Non aspettiamoci ulteriori investimenti, prima va ridotta la rosa. Dall’anno prossimo sarà tutto diverso“.

ZAMORANO SI REINVENTA CANTANTE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy